MORTI MIGRANTI, CONCLUSE LE AUTOPSIE. PROBABILE ANNEGAMENTO

Si sono concluse questo pomeriggio le autopsie sui corpi delle ventisei giovani donne recuperate dalla nave spagnola Cantabria attraccata a Salerno la scorsa domenica. Oggi il pool di medici coordinato dal professore Antonello Crisci ha terminato i restanti quattordici esami autoptici al Cimitero di Salerno. Oggi è stata accertato che un’altra ragazza, sui vent’anni, sempre nigeriana era incinta: stavolta di un feto di appena un mese e mezzo. Sui corpi, invece, non vi sarebbero tracce di violenze e abusi sessuali e, dunque, la causa della morte più accreditata rimane quella dell’annegamento. Su tutti i cadaveri sono stati fatti prelievi per il dna. I volti delle giovani sono stati fotografati in caso di un futuro riconoscimento. Intanto, sono ventiquattro quelle che rimangono senza un nome ma saranno accompagnate da un cartellino che le identifica semplicemente con un numero. Per gli esami istologici ci vorrà almeno un mese, mentre saranno pronti nei prossimi giorni quelli che farebbero scoprire l’età delle ragazze, grazie alle arcate dentarie. Domani e domenica, intanto, si lascerà spazio alla catalogazione e alla compilazione delle schede, mentre lunedì tutte le risultanze verranno portate dinanzi al procuratore Luca Masini della Procura di Salerno che sta coordinando l’inchiesta. Nei primi giorni della settimana, dunque, dovrebbero esserci anche i funerali pubblici che si terranno nel Cimitero salernitano e saranno aperti a tutta la cittadinanza. In quell’occasione, su disposizione del sindaco Vincenzo Napoli, sarà proclamato lutto cittadino e, simbolicamente, saranno spente le Luci d’Artista per mezz’ora “in segno di cordoglio e dolore”.



NOTE SUI COMMENTI
L'area dei commenti vuole fornire agli utenti di questo sito la possibilità di esprimere la propria opinione su vari argomenti.
Questo però deve avvenire nel pieno rispetto del vivere civile e del buon gusto.
Pertanto è assolutamente vietato inserire messaggi dal contenuto minaccioso, insultante, diffamatorio, ingiurioso, osceno, volgare, offensivo, pornografico, sacrilego, sessualmente esplicito o indecente, e ogni quant'altro costituisca di per sé o induca ad atti illeciti, comporti responsabilità civile o che in qualunque altro modo violi qualsiasi legge locale, regionale, nazionale od internazionale.
Ciò nonostante gli amministratori di questo sito non possono essere ritenuti responsabili di come, dove e da chi questo forum viene utilizzato in quanto non sono nella possibilità concreta di esercitare un controllo diretto sugli stessi.
Chiunque però dovesse riscontrare contenuti non in linea con i principi fin qui descritti può segnalarceli all'indirizzo redazione@tvoggisalerno.it per la rimozione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Author: Redazione

3254 stories / Browse all stories

Related Stories »


meteo
Meteo Salerno
#pubblicità#

POP UP BUONO SCONTO