SALERNITANA: RITIRO AGLI SGOCCIOLI, ACQUISTI RIMANDATI

Il ritiro a Cascia terminerà domani e Stefano Colantuono dovrà attendere i prossimi giorni per i rinforzi. In Umbria si è visto solo Simone Palombi, attaccante di proprietà della Lazio, giunto in prestito alla corte del trainer ex Bari dove proverà a dare seguito a quanto fatto vedere di buono con la maglia della Ternana nella scorsa stagione. Seconda punta, ma anche esterno d’attacco, Palombi troverà posto nella prima linea granata che è oggetto di attente valutazioni. Rodriguez è in partenza, Rossi e Bocalon resteranno ma arriverà anche un altro attaccante perchè Colantuono vorrebbe giocare prevalentemente con due punte. Cocco del Pescara, zero presenze nella prima parte di stagione dopo i cinque gol realizzati lo scorso con il Cesena, e Calaiò del Parma, trentasei anni compiuti, restano sul taccuino di Fabiani insieme a Raicevic della Pro Vercelli, ma di proprietà del Bari, e Simy del Crotone. Nell’ambito del passaggio di Gatto all’Entella la Salernitana ha provato a chiedere La Mantia, ma il centravanti non dovrebbe lasciare la Liguria. Il club granata ha sondato il terreno per il difensore Pellizzer ed in questo caso qualche margine esiste anche perchè il calciatore è in scadenza di contratto. In ritiro Colantuono avrebbe voluto lavorare con un gruppo più definito, ma il mercato non ha aiutato il tecnico visto che per i rinforzi occorrerà attendere ancora. Nelle more, però, Colantuono è chiamato a sciogliere un nodo importante legato a Mattia Sprocati. Salutati Gatto e Cicerelli, due esterni d’attacco, la sensazione è che il tecnico voglia puntare su un modulo in cui ci sia poco spazio per calciatori che partano dalla fascia per poi accentrarsi. Sprocati, che è stato sicuramente il miglior granata del girone di andata, potrebbe essere costretto a riciclarsi da trequartista o da seconda punta nel caso in cui il tridente andasse in soffitta. Una eventualità che penalizzerebbe pure Orlando, che sta recuperando dall’infortunio estivo, ed Alex, uno che da esterno a tutta fascia si era ben disimpegnato con Bollini e che con il nuovo allenatore non ha più visto il campo. Da Sprocati in giù, insomma, c’è da fare chiarezza sul modulo proprio per evitare che si resti prigionieri di equivoci e compromessi tattici. Del resto, col mercato aperto, sarebbe un errore doppio non prendere ora delle decisioni che vadano in una direzione ben precisa. In attacco si attende che il valzer delle punte decolli, in mediana, invece, con Crecco verso Benevento Lotito proverà a strappare Del Pinto a De Zerbi. Di Gennaro non pare gradire la serie B, mentre Salzano allo Spezia libererebbe Acampora che piace alla Salernitana. Da Vicenza potrebbe partire Romizi, altro vecchio pallino granata.



NOTE SUI COMMENTI
L'area dei commenti vuole fornire agli utenti di questo sito la possibilità di esprimere la propria opinione su vari argomenti.
Questo però deve avvenire nel pieno rispetto del vivere civile e del buon gusto.
Pertanto è assolutamente vietato inserire messaggi dal contenuto minaccioso, insultante, diffamatorio, ingiurioso, osceno, volgare, offensivo, pornografico, sacrilego, sessualmente esplicito o indecente, e ogni quant'altro costituisca di per sé o induca ad atti illeciti, comporti responsabilità civile o che in qualunque altro modo violi qualsiasi legge locale, regionale, nazionale od internazionale.
Ciò nonostante gli amministratori di questo sito non possono essere ritenuti responsabili di come, dove e da chi questo forum viene utilizzato in quanto non sono nella possibilità concreta di esercitare un controllo diretto sugli stessi.
Chiunque però dovesse riscontrare contenuti non in linea con i principi fin qui descritti può segnalarceli all'indirizzo redazione@tvoggisalerno.it per la rimozione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Author: Nicola Roberto

1424 stories / Browse all stories

Related Stories »


meteo
Meteo Salerno
#pubblicità#

POP UP BUONO SCONTO