RAPINA UN CAPOTRENO ARRESTATO DALLA POLIZIA FERROVIARIA

Gli uomini del Posto Polizia Ferroviaria di Battipaglia hanno dato esito ad un’ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari per un giovane pregiudicato campano che, il 4 ottobre scorso, si era reso responsabile di una rapina ai danni di un capotreno.

Approfittando della temporanea discesa del ferroviere per coordinare la fermata dell’Intercity nella stazione di Battipaglia, il delinquente si era introdotto furtivamente nello scompartimento riservato al personale di bordo e si era appropriato di un borsello che conteneva, tra le altre cose, il tablet di servizio. Il capotreno, dal marciapiede, aveva però colto l’insolita presenza e si era diretto verso il giovane che, nel fuggire, aveva perso lo zaino che aveva in spalla. Per recuperarlo era ritornato sui suoi passi ed aveva aggredito fisicamente il ferroviere, per poi allontanarsi definitivamente guadagnando l’uscita della stazione. Le indagini, condotte dagli uomini della Polizia Ferroviaria, hanno preso spunto dalle dichiarazioni della vittima, che a causa delle lesioni patite nell’aggressione si era poi sottoposto alle cure del pronto soccorso del locale nosocomio, e di un testimone, presente in stazione, che aveva assistito alla scena. Grazie alla descrizione fornita da entrambi, i sospetti degli investigatori si erano immediatamente concentrati su M.M., ventiduenne residente ad Agropoli, che pochi giorni prima, nella stazione di Battipaglia, era stato sorpreso e denunciato dagli stessi poliziotti perché trovato in possesso di un coltello e di una chiave esagonale in uso alle ferrovie per l’apertura degli scompartimenti, non di libera vendita, strumento noto alla Polfer proprio perché utilizzato dai cosiddetti L.O.F. ovvero Ladri Operanti in Ferrovia. I sospetti sono divenuti certezze quando l’uomo è stato riconosciuto nei filmati degli impianti di videosorveglianza ed in sede di individuazione fotografica, da parte del capotreno e del testimone oculare. Sulla base degli elementi raccolti la Sezione G.I.P./G.U.P. Tribunale di Salerno ha emesso l’ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari nei confronti del rapinatore. Nel corso dell’esecuzione i poliziotti del Compartimento Polfer operanti hanno anche rinvenuto e sequestrato il maglione indossato per commettere il reato.

 Entra a far parte della CHAT di TV Oggi Salerno


NOTE SUI COMMENTI
L'area dei commenti vuole fornire agli utenti di questo sito la possibilità di esprimere la propria opinione su vari argomenti.
Questo però deve avvenire nel pieno rispetto del vivere civile e del buon gusto.
Pertanto è assolutamente vietato inserire messaggi dal contenuto minaccioso, insultante, diffamatorio, ingiurioso, osceno, volgare, offensivo, pornografico, sacrilego, sessualmente esplicito o indecente, e ogni quant'altro costituisca di per sé o induca ad atti illeciti, comporti responsabilità civile o che in qualunque altro modo violi qualsiasi legge locale, regionale, nazionale od internazionale.
Ciò nonostante gli amministratori di questo sito non possono essere ritenuti responsabili di come, dove e da chi questo forum viene utilizzato in quanto non sono nella possibilità concreta di esercitare un controllo diretto sugli stessi.
Chiunque però dovesse riscontrare contenuti non in linea con i principi fin qui descritti può segnalarceli all'indirizzo redazione@tvoggisalerno.it per la rimozione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Author: Marcello Festa

5333 stories / Browse all stories

Related Stories »


meteo
Meteo Salerno
#pubblicità#

POP UP BUONO SCONTO