SCAFATI, SEQUESTRO IMPIANTO DI RIFIUTI

I Carabinieri del Nucleo Operativo Ecologico di Salerno, con l’ausilio di un velivolo del 7° Elinucleo di Pontecagnano, hanno apposto i sigilli di sequestro ad un impianto di trattamento di rifiuti speciali pericolosi e non, sito nell’area industriale del comune di Scafati (SA).
Nell’ambito delle attività di monitoraggio e controllo sul rispetto della normativa ambientale coordinate dalla Procura della Repubblica di Nocera Inferiore, i Militari hanno ispezionato un noto impianto adibito al trattamento dei rifiuti, accertando gravi ed attuali violazioni in materia ambientale.
A conclusione degli accessi ispettivi avviati nel mese di dicembre dai militari del Noe, con l’ausilio di personale tecnico dell’Arpa di Salerno per gli accertamenti rivolti anche all’ambiente esterno, è emerso infatti che l’impianto risulta utilizzato in difformità alle autorizzazioni concesse, riscontrando alcune centinaia di balle di rifiuti speciali pericolosi e non costituiti da: imballaggi in plastica, rifiuti misti, rifiuti derivanti da attività di recupero, metalli, ingombranti, pneumatici fuori uso, batterie esauste, plastica e gomma, stoccati in aree non consentite e in quantità eccedenti per oltre 1.000 tonnellate il limite autorizzato.
Gli accertamenti hanno inoltre consentito di verificare evidenti inadeguatezze del sistema di abbattimento degli odori nel capannone adibito allo stoccaggio dell’umido, comportando una costante emissione di odori molesti propagatisi sia nell’area dell’impianto che all’esterno, favorendo la proliferazione di ratti e insetti e creando evidenti disagi per la cittadinanza residente nelle aree limitrofe.
All’esito delle indagini, da cui è scaturita la denuncia del legale rappresentante e su richiesta concorde della Procura della Repubblica, il GIP del Tribunale di Nocera Inferiore ha emesso un decreto di sequestro preventivo dell’intero impianto, con la nomina di un amministratore giudiziario che si avvarrà di coadiutore con specifica competenza in materia ambientale, al fine di eliminare le criticità riscontrate.
Le indagini intraprese sono coordinate dalla Procura di Nocera Inferiore.

 Entra a far parte della CHAT di TV Oggi Salerno


NOTE SUI COMMENTI
L'area dei commenti vuole fornire agli utenti di questo sito la possibilità di esprimere la propria opinione su vari argomenti.
Questo però deve avvenire nel pieno rispetto del vivere civile e del buon gusto.
Pertanto è assolutamente vietato inserire messaggi dal contenuto minaccioso, insultante, diffamatorio, ingiurioso, osceno, volgare, offensivo, pornografico, sacrilego, sessualmente esplicito o indecente, e ogni quant'altro costituisca di per sé o induca ad atti illeciti, comporti responsabilità civile o che in qualunque altro modo violi qualsiasi legge locale, regionale, nazionale od internazionale.
Ciò nonostante gli amministratori di questo sito non possono essere ritenuti responsabili di come, dove e da chi questo forum viene utilizzato in quanto non sono nella possibilità concreta di esercitare un controllo diretto sugli stessi.
Chiunque però dovesse riscontrare contenuti non in linea con i principi fin qui descritti può segnalarceli all'indirizzo redazione@tvoggisalerno.it per la rimozione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Author: Monica Di Mauro

1735 stories / Browse all stories

Related Stories »

meteo
Meteo Salerno
#pubblicità#

POP UP BUONO SCONTO