TRE REGIONI UNITE PER GLI ITINERARI TURISTICO-RELIGIOSI

Oggi a Pertosa, in occasione dell’inaugurazione della Mostra “Nelle terre dei Principi” presso il Museo MIdA 01, ben 85 sindaci si sono riuniti per dare il proprio consenso all’attivazione di itinerari turistici storici-culturali e religiosi in tre Regioni. In particolare lo scopo è quello di creare un’offerta turistica attraverso la realizzazione di itinerari, in grado di soddisfare esigenze di fruizione diversificate ma in linea con il modello di un turismo Slow. Gli itinerari si svolgeranno sulla base della ricerca scientifica realizzata grazia alla Mostra e che unisce quei comuni attraversati dal fenomeno della migrazione italo-greca e del monachesimo italo-greco. Presente a Pertosa anche l’assessore al Turismo della Regione Campania, Corrado Matera, e il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca che ha firmato il Protocollo con queste parole: “Viviamo una situazione drammatica per le giovani generazioni, che oggi sono senza comunità, senza passato ma legati essenzialmente al presente. Eppure non viviamo solo di presente o di economia ma di storia. Non è strano parlare quindi di monaci e migrazioni di popolazioni italo-greche oggi a Pertosa, in quanto sono stati fondamentali per la storia delle nostre identità. Oggi la soggettività declina verso il narcisismo e la solitudine. Mi sento come i cristiani nelle catacombe a resistere a questo nostro presente. C’è una dimensione che amo molto quando parliamo di monachesimo, che è quella del silenzio. L’uomo contemporaneo ha perduto questa dimensione che è necessaria a chiedersi quale sia il senso della vita, i valori per i quali vale la pena di combattere, e il limite oltre il quale non è possibile andare in base alla nostra dignità. La mostra è bella per cui andiamo a vedere i mosaici, le pergamene e difendiamoli, cerchiamo di conservare la storia. Organizzeremo carovane e riporteremo i ragazzi in questo Vallo di Diano, in questi monti e queste valli per fare riscoprire il valore del silenzio”.

Il protocollo prevede di realizzare azioni di censimento, catalogazione e eventuale segnalazione alla tutela dei beni materiali e immateriali, la programmazione e realizzazione, in maniera coordinata e condivisa tra tutti i soggetti sottoscrittori, di azioni di valorizzazione e di promozione attraverso iniziative culturali e di ricerca e la progettazione condivisa di itinerari turistici integrati e differenziati su scala interregionale, con la creazione di cammini tematici di tipo religioso, naturalistico, storico-artistico, antropologico-culturale. I sottoscrittori secondo il Protocollo si sono impegnati alla individuazione e alla condivisione di azioni comuni volte alla conoscenza, alla tutela, alla valorizzazione e divulgazione del patrimonio, materiale e immateriale, riconducibile alla matrice culturale del fenomeno del monachesimo italo-greco e delle comunità grecofone medievali nei territori delle Regioni Campania, Basilicata e Calabria. Dichiarazione di Corrado Matera, Assessore Sviluppo e Promozione del Turismo Regione Campania: “Con questa Mostra si creano i presupposti per arricchire il ventaglio dei siti da inserire nei percorsi turistici della Regione Campania, ma soprattutto si aprono nuovi orizzonti per la realizzazione di una rete interregionale che finalmente valorizzi la fruizione di aree fino ad ora escluse dai grandi circuiti, il cui fascino è rimasto in gran parte preservato grazie all’attaccamento delle popolazioni locali ai suoi valori più autentici. L’Assessorato allo Sviluppo e Promozione del Turismo della Regione Campania concepisce questo evento come momento preliminare di analisi per la realizzazione di un programma di valorizzazione che, riunendo in maniera coerente i “luoghi” della civiltà italo-greca, sia in grado di diffondere su ampia scala la conoscenza di un numero significativo di potenziali attrattori, il cui valore rappresenta fattore rilevante nella formazione della dimensione culturale locale”.

 Entra a far parte della CHAT di TV Oggi Salerno


NOTE SUI COMMENTI
L'area dei commenti vuole fornire agli utenti di questo sito la possibilità di esprimere la propria opinione su vari argomenti.
Questo però deve avvenire nel pieno rispetto del vivere civile e del buon gusto.
Pertanto è assolutamente vietato inserire messaggi dal contenuto minaccioso, insultante, diffamatorio, ingiurioso, osceno, volgare, offensivo, pornografico, sacrilego, sessualmente esplicito o indecente, e ogni quant'altro costituisca di per sé o induca ad atti illeciti, comporti responsabilità civile o che in qualunque altro modo violi qualsiasi legge locale, regionale, nazionale od internazionale.
Ciò nonostante gli amministratori di questo sito non possono essere ritenuti responsabili di come, dove e da chi questo forum viene utilizzato in quanto non sono nella possibilità concreta di esercitare un controllo diretto sugli stessi.
Chiunque però dovesse riscontrare contenuti non in linea con i principi fin qui descritti può segnalarceli all'indirizzo redazione@tvoggisalerno.it per la rimozione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Author: Monica Di Mauro

1544 stories / Browse all stories

Related Stories »

meteo
Meteo Salerno
#pubblicità#

POP UP BUONO SCONTO