UN NAPOLETANO, UN ROMANO E UN MILANESE TRIONFANO ALLO CHARLOT GIOVANI

Risate, tante risate, musica, danza e un crescendo finale affidato ai fratelli Gianfranco e Massimiliano Gallo, la prima serata della terza parte della XXIX edizione del Premio Charlot, è stata un vero e proprio successo. Oltre 2500 persone hanno assistito alla gara dei giovani comici emergenti, selezionati durante tutto l’anno dal direttore artistico dello Charlot Giovani, Gianluca Tortora e dall’autore Alessio Tagliento. Al termine delle loro esibizioni, è stato proprio il pubblico a decretare il vincitore dell’edizione 2017. Con quasi 400 voti il primo posto è andato al partenopeo Luca Bruno, il premio della critica, assegnato dalla giuria composta da Gianfranco e Massimiliano Gallo, da Claudio e Gianluca Tortora, da Alessio Tagliento e Gabriele Bojano, è andato al milanese Davide Spadolà, arrivato secondo nella classifica del pubblico. Il premio del web è andato invece al romano Paolo Sparacino. Prima dell’esibizione dei giovani comici emergenti sul palco due momenti dedicati alla musica. A salire per prima sul palco la giovanissima vincitrice della prima edizione del Festival del Mare. Poi è sceso il silenzio sull’Arena del Mare quando il sedicenne Giuseppe Gibboni ha attaccato il V capriccio di Niccolò Paganini, quell’Agitato frenetico in La minore, percorso da un fremito febbrile e travolgente, doppiato dal XXIV, ancora in La Minore, zeppo di diavolerie di trascinante ed entusiasmante fascino, simbolo più popolare della acrobatica fantasia violinistica paganiniana dall’afrore di zolfo, prima di aprirsi nel più solare dei sorrisi, alla consegna del premio, specchio del suo violino senza ombre, che lo ha fatto diventare già figlio del mondo, come il giovane Charlot. Dopo l’esibizione dei giovani in gara, ancora un momento musicale con Andrea Sannino, per poi arrivare al grande finale con l’esibizione dei fratelli Gianfranco e Massimiliano Gallo. I due attori, noti al pubblico per le loro numerose apparizioni al cinema e in televisioni (tra queste ricordiamo Gomorra per Gianfranco e I Bastardi di Pizzofalcone per Massimiliano) hanno letteralmente conquistato il pubblico, che ha premiato i due con un lunghissimo applauso.

E dopo il successo della prima serata, lo staff del Premio Charlot, prosegue il suo lavoro e si prepara per la serata di domani 25 luglio all’Arena del Mare. Serata tutta dedicata alla fantasia e alla favola. Sul palco saliranno due amici dei più piccini “Masha e Orso” ed ancora Bollicinema, e poi la magia e l’incanto dei burattini dei Fratelli Ferraiolo fino alla Compagnia dell’Arte che proporrà al pubblico la favola “Bella contro Bestia”. Inizio serata ore 21.30, ingresso libero.



NOTE SUI COMMENTI
L'area dei commenti vuole fornire agli utenti di questo sito la possibilità di esprimere la propria opinione su vari argomenti.
Questo però deve avvenire nel pieno rispetto del vivere civile e del buon gusto.
Pertanto è assolutamente vietato inserire messaggi dal contenuto minaccioso, insultante, diffamatorio, ingiurioso, osceno, volgare, offensivo, pornografico, sacrilego, sessualmente esplicito o indecente, e ogni quant'altro costituisca di per sé o induca ad atti illeciti, comporti responsabilità civile o che in qualunque altro modo violi qualsiasi legge locale, regionale, nazionale od internazionale.
Ciò nonostante gli amministratori di questo sito non possono essere ritenuti responsabili di come, dove e da chi questo forum viene utilizzato in quanto non sono nella possibilità concreta di esercitare un controllo diretto sugli stessi.
Chiunque però dovesse riscontrare contenuti non in linea con i principi fin qui descritti può segnalarceli all'indirizzo redazione@tvoggisalerno.it per la rimozione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Author: Marcello Festa

4121 stories / Browse all stories

Related Stories »


meteo
Meteo Salerno
#pubblicità#

POP UP BUONO SCONTO