COME SI GIOCA ALLA ROULETTE

La roulette è tra i più antichi e amati giochi d’azzardo. Non solo, è anche uno dei giochi in assoluto più semplici, che anche i giocatori d’azzardo alle prime armi possono quindi prendere in considerazione.

Strategie roulette, quali è possibile far scendere in campo per riuscire a vincere? La domanda sorge spontanea. Sono infatti molti i giochi d’azzardo che prevedono strategie, piccole truffe, raggiri, per riuscire ad ottenere il guadagno sperato. Non alla roulette però. Si tratta di un gioco d’azzardo dove conta infatti solo ed esclusivamente la fortuna! Anche per questo motivo il gioco della roulette è considerato come il più semplice.

Per giocare non dovete far altro che fare la vostra puntata utilizzando le fiches e la tabella presente sul tavolo davanti a voi. A questo punto la roulette viene fatta girare e voi non dovete far altro che incrociare le dita, nella speranza che la fortuna vi baci e che sia per voi possibile ottenere un bel gruzzolo come guadagno.

Le puntate che è possibile fare sono le seguenti, prendendo in considerazione solo le caselle con numeri:
 0. Puntando sullo 0, si spera che la pallina si fermi proprio sulla casella corrispondente. Il pagamento è in questo caso 35 a 1.
 00. Puntando sullo 00, si spera che la pallina si fermi proprio sulla casella corrispondente. Da ricordare però che sono poche le roulette che ancora hanno il doppio zero, solo quelle americane. Il pagamento è di 35 a 1.
 Pieno. Potete puntare su un singolo numero, a vostro piacimento. Anche in questo caso il pagamento è di 35 a 1.
 Cavallo. Potete puntare su due numeri adiacenti tra quelli presenti sulla tabella di gioco, verticali oppure orizzontali. In questo caso le probabilità di vincita sono maggiori e proprio per questo motivo il guadagno che è possibile ottenere è minore. Il pagamento infatti è di 17 a 1.
 Basket. Con questa puntata è possibile scegliere come combinazioni 0, 1 e 2 oppure 00, 2 e 3 oppure 0, 00 e 2. In questo caso il pagamento è ancora più basso, 11 a 1.
 Terzina. È possibile puntare anche su tre numeri orizzontali successivi presenti sulla tabella, come 1-2-3 oppure 4-5-6 giusto per fare un paio di esempi. Il pagamento è di 11 a 1 anche in questo caso.
 Carré. È possibile infine puntare su una serie di quattro numeri. Il pagamento è 8 a1.

Non solo caselle con i numeri. Le puntate possono essere effettuate anche sulle caselle senza numeri, posizionate al di sotto. In questo caso i pagamenti sono molto bassi, 1 a 1 o al massimo 2 a 1, ma è anche vero che le probabilità di vincita sono maggiori. Le puntate che è possibile fare sono le seguenti:
 Numeri dispari.
 Numeri pari.
 Rosso.
 Nero.
 Da 1 a 18, anche conosciuta come Basso.
 Da 19 a 36, anche conosciuta come Alto.
 Prima colonna.
 Seconda colonna.
 Terza colonna.
 Prima dozzina.
 Seconda dozzina.
 Terza dozzina.

Speriamo che questa nostra breve guida vi sia stata di aiuto per capire quali puntate effettuare. Non vi resta che tentare la fortuna!

Autore dell'articolo: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*