65 ANNI OGGI: I TIFOSI GRANATA RICORDANO AGOSTINO DI BARTOLOMEI

Oggi Agostino Di Bartolomei avrebbe compiuto sessantacinque anni. L’ex capitano di quella Salernitana che giusto trent’anni fa centrò la storica promozione in B sotto la guida di Ansaloni se ne è andato troppo presto, nell’ormai lontano 1994, ma il suo ricordo è più che mai vivo. Ago vive nel cuore dei suoi familiari, degli amici, dei tifosi della sua Roma come anche dei tifosi granata. Basta spulciare i social per rendersi conto come, fin dalle prime ore del mattino, in tanti abbiano manifestato amore e gratitudine all’uomo ed al calciatore, ricordandolo con foto e parole a lui dedicate. Agostino Di Bartolomei era nato l’8 aprile del 1955 ed in granata festeggiò il suo compleanno numero trentacinque con la splendida ed importantissima vittoria, ai fini della promozione, conseguita a Casarano nel giorno della Domenica delle Palme. Fu un gol di Della Pietra a regalare i due punti alla squadra di Ansaloni, mentre una settimana prima era stato Ago a firmare il successo interno sul Monopoli con un calcio di rigore trasformato con la solita freddezza. E poi la doppietta al Catania alla vigilia di Pasqua ed ancora il gol indimenticabile a Brindisi, l’ultimo dei sedici realizzati nelle sue due stagioni in granata, quello che sancì la promozione e chi altri se non lui avrebbe potuto segnarlo! Campione dentro e fuori dal campo, uomo semplice e dai forti valori, uno come lui manca tantissimo oggi come ieri e mancherà ancora tanto in futuro al calcio. Ecco perchè sarà sempre attuale e valido quello striscione esposto dai tifosi granata in quello stadio Olimpico, che è stato per anni la sua seconda casa, in occasione della sfida playoff con la Lodigiani. “Semplicemente, guidaci ancora Ago”.

Autore dell'articolo: Nicola Roberto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*