IN&OUT: CAPEZZI C’E’. FIRENZE… CIAO. JALLOW, FINE DELLA FICTION

Leonardo Capezzi arriva. Marco Firenze parte. E’ il primo bilancio della giornata di ieri del mercato di riparazione di Milano. Per un centrocampista che va un altro che arriva. Suona stasera alle 20 nelle sale dell’Hotel Sheraton di Milano il gong del calciomercato di gennaio: la Salernitana ha ufficializzato ieri sera l’arrivo di Leonardo Capezzi di proprietà della Sampdoria, ma in prestito all’Albacete nella Liga 2 spagnola. Il centrocampista di origini toscane arriva all’ombra dell’Arechi in prestito secco fino a giugno. Nello stesso tempo, sarà ratificata oggi la cessione di Marco Firenze al Venezia. I lagunari hanno battuto la concorrenza del Pescara che pure si era fiondato forte sull’ex Crotone.

Le novità della penultima giornata di mercato sono tutte a centrocampo, insomma. Di fronte all’ennesimo tentennamento di Jacopo Dezi, la Salernitana si è fiondata forte su Capezzi. Il centrocampista ha disputato la prima parte della stagione nella seconda serie spagnola, all’Albacete, giocando 9 partite ufficiali. Messo ai margini a inizio 2020 – impiegato solo una volta in Copa del Rey – il giocatore ha manifestato la volontà di tornare in Italia e la Salernitana si è trovata al posto giusto, al momento giusto. Il club granata, infatti, ha battuto la concorrenza del Cosenza e, soprattutto del Crotone che avevano manifestato l’interesse per il giocatore. Duttile mezzala, l’ex Crotone può fare anche l’interno in un centrocampo a quattro. Prima della Spagna, due stagioni in Serie A con Sampdoria ed Empoli, senza tuttavia trovare la continuità che aveva avuto in precedenza nelle file dei pitagorici, con cui aveva conquistato la storica promozione in massima serie nel 2016 (e l’azzurro dell’U21).

Oggi il rush finale. La Salernitana ha fissato il suo quartier generale tra il quinto ed il sesto piano dell’hotel Sheraton di Milano. Il club granata proverà a perfezionare le cessioni di Pinto e di Kalombo in terza serie, mentre si è arenata la trattativa con il Trapani per lo scambio tra difensori Billong e Strandberg. L’arrivo in Sicilia del centrale Pirrello ha raffreddato l’operazione. Su Billong si è fatto vivo anche il Livorno. Il giovane Pinto piace e tanto al Bari di De Laurentis. I galletti hanno superato la concorrenza dell’Arezzo (dove è già stato in prestito lo scorso anno) e dell’Alessandria di Gregucci e trovato pure l’accordo di massima con la Fiorentina, ma il management del giocatore non sembra convinto del declassamento. Kalombo piace sempre al Trapani di Castori che però tentenna e il Rimini potrebbe approfittarne.

E siamo al capitolo Jallow. In un senso o nell’altro oggi si scriverà la parola fine sulla telenovela relativa al futuro dell’attaccante gambiano. L’impressione è che la Lazio acquisterà il cartellino del numero 10 granata per lasciarlo comunque in prestito all’ombra dell’Arechi. Sponda biancoceleste potrebbe arrivare Andrè Anderson. Il giovane Adekanye, invece, continua a rifiutare la serie B. Respinte, per il momento, le avances dell’Entella e del Livorno su Giannetti.

 

Autore dell'articolo: Eugenio Marotta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*