A PROCESSO IL 30ENNE “ADESCATORE”

Nessun patteggiamento per il 30enne originario dei picentini accusato di atti osceni E che a bordo della propria autovettura adescava studentesse, abbassandosi i pantaloni e invitando le ragazzine a salire in macchina. L’uomo è stato scarcerato ma ora ad attenderlo ci sarà il processo in cui dovrà difendersi dalle accuse confermate dalla madre di una delle ragazzine adescate tra gli istituti scolastici di Mercatello, la fermata della Metro, il parco del Mercatello e l’oratorio di Sant’Eustacchio.

Autore dell'articolo: Marcello Festa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*