AGROPOLI SENZA AMBULANZA RIANIMATIVA, CELANO SCRIVE A STRIANESE

La sospensione dell’ambulanza rianimativa di tipo “A” che copre Agropoli e zone limitrofe preoccupa il consigliere provinciale di Forza Italia Roberto Celano che ha un’interrogazione al presidente della provincia di salerno, Michele Strianese. “Apprendiamo preoccupati che da oggi non sarebbe più operativo sul territorio di Agropoli il servizio . La Croce Bianca, che effettuava tale attività in affidamento temporaneo e d’urgenza, ha comunicato all’ASL l’intenzione di non proseguire nel servizio. L’ente affidatario avrebbe, in realtà’, già avvertito da tempo l’ASL dell’impossibilità di proseguire il servizio alle condizioni economiche della delibera n. 49 del 22/01/2020, non riuscendo con i fondi stanziati a coprire neppure le indennità dei medici rianimatori. Continua, dunque, ad essere smantellata la rete dell’emergenza che serve l’intero Cilento”.
Celano chiede, anche alla luce dell’attuale situazione e della grave emergenza sanitaria, di intervenire immediatamente sulle Istituzioni competenti – Regione e Direzione dell’ASL – al fine di rimediare con urgenza alla suddetta carenza per non penalizzare e lasciare scoperta anche da tale importante presidio sanitario Agropoli e zone limitrofe, già prive di pronto soccorso di emergenza-urgenza. Non sarebbe tollerabile ledere ulteriormente il diritto alla salute della comunità cilentana.

Autore dell'articolo: Monica Di Mauro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*