ALLARME POMPE FUNEBRI. ALLERTA A SALERNO –

In Campania molte imprese di pompe funebri sono costrette a lavorare sprovviste di protezioni per la carenza di mascherine, guanti, tute e calzari. Molte hanno deciso di non raccogliere le vittime della guerra al coronavirus. La denuncia arriva dal consigliere regionale pentastellato, Michele Cammarano che ha inviato una nota al presidente della Giunta regionale Vincenzo

De Luca. “Faccio mie le denunce delle associazioni di categoria – scrive – che rappresentano centinaia di imprese di pompe funebri he da settimane oramai invocano dispositivi di protezione adeguati per salvaguardare i propri operatori dal contagio, indispensabili in questa fase di emergenza per garantire la continuità del servizio. E non sono poche, le aziende che stanno cominciando a rifiutare di effettuare operazioni per casi di decessi per Coronavirus”. Diversa la situazione a Salerno. Le parole di Francesco Guariglia che sollecita le istituzioni, il governatore De Luca e non nasconde comunque le preoccupazioni.

Autore dell'articolo: Eugenio Marotta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*