ALLENAMENTI: VIA LIBERA AL NAPOLI, SALERNITANA ALLA FINESTRA

Dopo l’Emilia Romagna, anche la Campania apre agli allenamenti in forma individuale per le squadre di calcio. Il Governatore, Vincenzo De Luca, ha, per ora, limitato l’apertura al Napoli, club di massima serie, che dispone di un centro sportivo attrezzato in quel di Castelvolturno, con campi e camere singole adatti sia allo svolgimento degli allenamenti con il rispetto della distanza richiesta sia per far sì che i calciatori possano cambiarsi senza passare dagli spogliatoi. La Salernitana non ha ancora ricevuto comunicazioni in merito, ma si tiene pronta. Il club granata, nel momento in cui dovesse arrivare il via libera, farebbe svolgere gli allenamenti sui tre campi del Mary Rosy ai calciatori che potrebbero alloggiare nelle camere di un albergo nelle vicinanze. La Lega di A e quella di B si sono da tempo pronunciate a favore della ripartenza e la data a cui si pensa per il nuovo via del campionato è quella del 13 giugno. I club sono intenzionati a chiedere all’Uefa di spostare in avanti il termine del 2 agosto per la chiusura della stagione corrente, per avere qualche settimana in più di tempo ed evitare di dover comprimere le giornate rimaste in date ravvicinate. Per la ripresa degli allenamenti i club faranno leva sulle ordinanze regionali, ma vorrebbero prima definire nei dettagli il nuovo protocollo sanitario così da ottenere il placet anche del Ministro della Salute e di quello dello Sport, onde evitare di assumersi rischi senza l’appoggio del Governo. Il fine settimana, dunque, potrebbe essere caldissimo sotto questo fronte.

Autore dell'articolo: Nicola Roberto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*