ANCORA DUBBI SULLA MORTE DI ANNA MARIA DONADIO

Marco Gallo il marito di Anna Maria Donadio, la poliziotta salernitana morta nell’aprile del 2015 in seguito ad una operazione di routine alla tiroide all’ospedale Policlinico Federico II di Napoli, non si dà pace e continua a chiedere attraverso tutti i canali possibili di fare piena luce sulla morte della moglie. Lo ha fatto anche ieri attraverso le telecamere del programma RAI ‘Chi l’ha visto?’. L’uomo ha ripercorso le tappe di quanto accaduto. L’intervento era stato programmato per asportare dei noduli tiroidei ma una volta rientrata nella stanza, la donna  ha cominciato a stare male. Anna Maria, agente di Polizia in servizio presso la Questura di Salerno e soprattutto una mamma presente che seguiva in ogni momento i suoi cinque figli, era molto ben voluta nel centro storico dove abitava con la sua famiglia. E proprio la sua famiglia anche attraverso il programma della Rai continua a chiedere chiarezza.

Autore dell'articolo: Marcello Festa

1 commento su “ANCORA DUBBI SULLA MORTE DI ANNA MARIA DONADIO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*