AQUARA, SPOSTATO IL MASSO DELLA VERGOGNA

Il “masso della vergogna” di Aquara che dal 18 agosto 2015 divideva in due la SP12 Ottati-Castelcivita in località Pantuliano, dopo due anni, è stato rimosso stamane, alla presenza delle telecamere di “Agora”, programma di Rai 3.

Il programma condotto da Gerardo Greco ha documentato così l’arrivo di una ruspa e l’operazione di spostamento, durata pochi minuti a fronte di quasi due anni di polemiche.

La decisione a fronte di un accordo sottoscritto tra la Provincia di Salerno e la Comunità Montana Alburni riguardo la pulizia della strada da parte degli Operai Forestali per prevenire incendi boschivi e fenomeni di dissesto idrogeologico. Sul posto, numerosi Sindaci e consiglieri tra cui Pino Palmieri, Presidente della Comunità Montana Alburni e Sindaco di Roscigno.

“Questa operazione – ha riferito Palmieri ai microfoni di Rai3 –permetterà le operazioni, anche di emergenza, degli Operai Forestali”.

Raggiunto telefonicamente nel corso del programma Domenico Ranesi, Responsabile Viabilità Provincia Salerno, ha sottolineato che, nonostante la rimozione, resta il problema della pericolosità del costone roccioso, per il quale sarebbe necessario un intervento di messa in sicurezza.

 

Autore dell'articolo: Barbara Albero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*