ASTA PER SPROCATI, LA SALERNITANA GONGOLA E VA A CACCIA DI RINFORZI

Il mercato si accende intorno al nome di Mattia Sprocati, vero e proprio gioiello di casa Salernitana. Legato al club granata da un contratto fino al 2019, l’esterno d’attacco lombardo ha fatto capire di voler provare a cimentarsi sul palcoscenico della massima serie. Niente rinnovo, dunque, ma cessione. Inevitabile, ma anche piuttosto vantaggiosa visto che all’agente di Sprocati, Mario Giuffredi, sono giunte diverse richieste. Parma, Sassuolo ed Empoli sono sulle tracce dell’esterno granata, autore di dieci gol, mai banali, nell’ultimo campionato di B in cui avrebbe potuto fare anche meglio se gli infortuni non lo avessero costretto a rallentare. La Salernitana si lecca i baffi e pregusta l’affare, visto che Sprocati fu ingaggiato per una manciata di euro dalla Pro Vercelli nel gennaio del 2016 ed ora potrebbe fare entrare nelle casse del club di Lotito e Mezzaroma una cifra vicina ai due milioni di euro. Dopo quella di Coda al Benevento, si profila, dunque, un’altra operazione in uscita molto remunerativa per la Salernitana che resta vigile in entrata su Montalto della Ternana. L’attaccante dovrebbe uscire dal contratto con le fere in virtù di una clausola, ma le parti non hanno ancora trovato un’intesa. Interesse alto anche per Carretta e Del Pinto, il primo legato per un altro anno alla Ternana, il secondo svincolatosi dal Benevento. Resta alto il gradimento per Memushaj e Di Gennaro, intrigano Chibsah e Fedele. In difesa movimenti in vista. Tuia firmerà col Benevento, Vitale potrebbe dire sì al Lecce che ha sondato anche Schiavi. In arrivo il terzino destro Sedrik Kalombo, classe ’95, svincolatosi dal Gubbio. La pesca in C potrebbe proseguire. Piacciono il centrocampista Mastalli e l’attaccante Simeri. Il primo è ancora sotto contratto con la Juve Stabia, il secondo ha segnato undici reti con le vespe ed è rientrato per fine prestito al Novara. Per la porta la prima scelta è Radunovic. Tra le possibili alternative c’è Frattali del Parma che ha messo sul piatto diversi calciatori, tra cui il difensore Di Cesare, per arrivare a Sprocati.

Autore dell'articolo: Nicola Roberto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*