ATTENTATO TERRORISTICO A NOCERA SUPERIORE, E’ SIMULAZIONE PER PROTEZIONE CIVILE

Venerdì sera, nel salone del santuario di Materdomini, e sabato mattina, su corso Matteotti nell’area antistante il Comune: è la due-giorni di simulazioni in scenari d’emergenza nelle quali saranno impegnati i volontari della locale Croce Rossa.Dopo una fase di formazione teorica le giubbe rosse passeranno alla parte pratica con una vera simulazione nella quale sono coinvolti carabinieri, vigili del fuoco, protezione civile comunale e mezzi di soccorso. A Materdomini, la sera di venerdì 1 novembre, la macchina dei soccorsi sarà impegnata nella simulazione di un attentato terroristico, mentre sabato 2, nell’area antistante corso Matteotti, si fronteggerà l’esplosione di una caldaia.L’obiettivo dell’esercitazione è testare e migliorare ulteriormente la capacità di risposta in maniera coordinata ed efficace alle emergenze.Si tratta di volontari che metteranno a disposizione, nei prossimi giorni, le loro specifiche competenze acquisite a seguito di percorsi formativi complessi e lunghi. Sarà quindi l’occasione per provare sul campo il funzionamento della macchina dei soccorsi che potrebbe essere avviata, in pochissimo tempo, per far fronte a eventuali necessità.

Autore dell'articolo: Monica Di Mauro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*