BAGADUR RECUPERA: DOMANI CI SARA’

Su un campo insidioso e quasi impraticabile la Salernitana ha svolto la rifinitura in vista della gara col Latina. Nell’allenamento odierno s’è rivisto in campo Ricardo Bagadur che è stato provato in coppia con Empereur al centro della difesa. Il croato dovrebbe stringere i denti e scendere in campo domani. Bagadur ha saltato per infortunio le ultime tre partite e, forse, senza le assenze di Bernardini e Tuia non sarebbe stato arruolato per la gara di domani. Vista la penuria di centrali, però, c’è bisogno anche di lui ed il giovane di proprietà della Fiorentina non si tirerà indietro. Resta, comunque, in allerta Franco che rappresenta la soluzione di emergenza ma che, con Bagadur in campo, partirà nel ruolo naturale di terzino sinistro. Per il resto tutto come da copione. In retroguardia, toccherà a Ceccarelli presidiare la corsia destra. In mediana, invece, si rivedranno dal primo minuto Gatto, Odjer ed Oikonomidis. Tre ritorni ed una conferma, quella di Moro, per il varo del 4-4-2 che sarà riproposto dopo tre partite. Contro Perugia, Bari e Novara, infatti, la Salernitana si era schierata con un atteggiamento tattico diverso abbandonando quel sistema di gioco su cui Menichini aveva spesso insistito nelle prime gare della sua gestione tecnica. Il ritorno al 4-4-2 mette le ali alla Salernitana e favorisce la presenza dal primo minuto di due esterni puri come Gatto ed Oikonomidis, che dovranno garantire dinamismo e cross per le punte ma anche un prezioso aiuto in fase di non possesso palla. In avanti Coda e Donnarumma comporranno ancora una volta la coppia titolare ed andranno a caccia di gol pesanti contro il Latina di Gautieri, rilanciatosi dopo il rotondo successo interno sull’Avellino. Per i granata sarà l’ennesima occasione per compiere un passo avanti importante nella lotta per non retrocedere.

Autore dell'articolo: Nicola Roberto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*