BARONISSI, SI E’ INSEDIATO IL COMITATO PER LA LEGALITA’ –

Insediato alla presenza del Prefetto di Salerno Francesco Russo il Comitato per Legalità. Ne fanno parte l’avvocato – già Procuratore della Repubblica – Luigi Apicella, il parroco Padre Antonello Arundine, la funzionaria Rosanna Ciuffi, il docente Raffaele Napoli, il carabiniere Renato Serpico, l’avvocato Tiziana Strazzullo e il presidente del Forum dei Giovani Luigi Vitale.
Presenti tra gli altri il vice Questore Sabatino Fortunato, il Comandante dei carabinieri provinciale di Salerno Gianluca Trombetti, il Procuratore della Repubblica di Nocera Inferiore Antonio Centore. “Lavoriamo per fare di Baronissi la “capitale

della legalità” – spiega il sindaco Gianfranco Valiante – un vero e proprio laboratorio di idee, confronto e lavoro su un tema importante e delicato. Legalità, un principio, sembra scontato dirlo, al quale dovrebbe essere sempre ancorato saldamente il vivere di una comunità. Legalità che significa soprattutto dare speranza in uno Stato di Diritto, in un territorio dove si può operare con serenità e fiducia. Con il Comitato, vogliamo rendere la Legalità un principio non “astratto”, ma concreto e visibile agli occhi di tutti, con tanti momenti di approfondimento, crescita e conoscenza, aperti alla partecipazione dei cittadini, un momento di rinnovato impegno per tutti”. Il sindaco Valiante ha sottolineato anche la necessità di maggiore sicurezza sul territorio, sollecitando una dotazione più congrua di uomini e mezzi.
Il Comitato – ha annunciato il presidente Luigi Apicella – si occuperà di iniziative di prevenzione della delinquenza e si porrà come osservatorio del fenomeno criminale sul territorio, coinvolgendo le scuole, le famiglie e le associazioni. Tra le prime iniziative, incontri con gli anziani in collaborazione con la stazione dei Carabinieri di Baronissi guidato dal comandante Mario Murano.

Autore dell'articolo: Monica Di Mauro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*