BARONISSI, SVERSANO ABUSIVAMENTE NEL FIUME IRNO. TRE DENUNCE –

Sono stati individuati e denunciati all’Autorità Giudiziaria tre persone che sversavano abusivamente liquami nel fiume Irno, all’altezza della frazione Acquamela. Le indagini sono andate avanti per tre mesi grazie all’attività congiunta di Carabinieri Forestali guidati dal comandante della Stazione di Mercato San Severino Danilo Sorrentino, Polizia Municipale, Arpac e

Ausino. Proprio i tecnici dell’Ausino, nel corso di un sopralluogo, hanno accertato la presenza di un allacciamento non a norma. Tre le persone denunciate a cui, con ordinanza sindacale, e’ stato anche intimato l’immediato allaccio alla rete fognaria comunale. “Siamo intervenuti tempestivamente a seguito di segnalazione di un consigliere comunale che ringraziamo per l’attenzione e la collaborazione – rileva il sindaco Gianfranco Valiante – abbiamo riscontrato un grave abuso dietro lo scarico di liquami nel fiume Irno. Gesti come questo non solo inquinano e deturpano il territorio, ma si trasformano in costi che poi ricadono su tutta la comunità”. “I controlli continueranno serrati per fronteggiare il fenomeno degli sversamenti abusivi – assicura l’assessore all’ambiente Alfonso Farina – e ce la metteremo tutta per mettere in sicurezza tutti gli scarichi presenti a ridosso del fiume Irno. Ai cittadini rinnovo la richiesta di continuare con la loro preziosa opera di monitoraggio e segnalazione di eventuali attività illecite. Sono le nostre sentinelle sul territorio”. L’Ausino ha già provveduto a eliminare lo sversamento, cementando la tubazione abusiva. I denunciati dovranno adesso provvedere ad horas alla suggellatura della tubazione di scarico nell’alveo del fiume e all’allacciamento alla rete fognaria comunale.

Autore dell'articolo: Monica Di Mauro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*