BASKET A2, LA GIVOVA SCAFATI FA SUA GARA 1 DEGLI OTTAVI

Se l’intera serie sarà come gara 1 ci sarà da divertirsi. La partita tra Scafati e Ferrara ha offerto un gran bello spettacolo al pubblico accorso al PalaMangano sia da un punto di vista tecnico che agonistico. Le squadre si sono sostanzialmente equivalse e alla fine l’ha spuntata chi ha messo più attenzione nei particolari nei momenti clou. La Givova si è resa conto che per arrivare ai quarti dovrà sudare sette camicie: la Bondi è giunta nella cittadina salernitana per portare a casa una vittoria e ci ha messo tutto quello che poteva per tutti e 40 i minuti in questo primo atto. L’appuntamento, adesso, è per gara 2 in programma tra sole 48 ore, sempre nel palazzo dello Sport di Scafati. givova scafati-ferrara Scafati inizia bene ma la fisicità di Ferrara si fa sentire e al 6-2 dei padroni di casa risponde un 8-0 degli ospiti. Due giochi da tre punti consecutivi – di Sherrod prima e Lawrence poi – rimettono la Givova col becco davanti (12-10) al 5’. Cortese è caldissimo e nella prima frazione mette dentro due triple, entrambe senza un minimo di ritmo. Alla prima sosta, tuttavia, si va in totale equilibrio sul 18-18.
Nonostante l’irruenza e l’aggressività della Bondi, i gialloblù con i propri tempi riescono a piazzare un mini allungo a metà secondo quarto. Sul 29-23, coach Bonacina prova a chiudere l’emorragia con un timeout che a poco serve perché Scafati pare aver preso la partita in pugno: la tripla di Panni non scuote i suoi e i padroni di casa vanno in men che non si dica a -9(35-26). La seconda sospensione del coach ferrarese genera un 7-0 che, stavolta, allerta Perdichizzi, irritato per la poca attenzione dei suoi nella metà campo difensiva. E proprio grazie a questo break ospite che si va all’intervallo punto a punto: la Givova è avanti 37-36 ma il match è apertissimo.
Scafati ora difende bene la propria area, Fantoni – miglior realizzatore emiliano nel primo tempo con 11 punti – trova non poche difficoltà nel pitturato contro uno Sherrod che pare abbia trovato il bandolo della matassa in difesa. E’ il solito Cortese a tenere a contatto i suoi: anche in questo avvio di terzo quarto trova con molta facilità il fondo del secchiello nel tiro dalla distanza. A metà periodo, però, una tripla di Romeo mette ancora 5 punti tra le due squadre (47-42). La gara non vuole trovare un padrone anche al 30’ quando il terzo quarto si chiude ancora in sostanziale equilibrio sul 53-52.
Mike Hall, silente per tutta la partita, decide di dare una spallata importante in avvio di quarta frazione con due triple che causano il timeout scafatese. L’ex Milano e Biella prova a prendere per mano i suoi e li conduce fino al massimo vantaggio di +7 (58-65) con un no-look sublime per Panni che facilmente appoggia da sotto. Dall’altra metà campo è Sherrod a salire sugli scudi e con un paio di affondi è di nuovo -2 (63-65). La partita si infiamma ed i contatti fisici sono sempre più accentuati: si deciderà tutto negli ultimi 3′ in cui vincerà chi sbaglierà di meno. Sanguinoso lo 0/2 in lunetta di Sherrod che propizia il +3 (64-67 al 38′) ferrarese dall’altra sponda del parquet. La Givova non molla però e con un mini break di 4-0 torna davanti quando manca poco più di 1′ alla fine. In uscita dal timeout, la Bondi perde scioccamente palla non riuscendo a rimettere nei 5″ concessi e i padroni di casa mettono un altro punticino nel proprio score (69-67). Cortese sentenzia ancora dalla lunga distanza e a 45″ dal termine porta i suoi ancora davanti facendo tremare il PalaMangano. I gialloblù, però, con un break di 4-0 mettono a segno il parziale decisivo che mette la situazione sul 73-70 a 7″ dalla sirena. Le preghiere emiliane nell’ultimo possesso non vengono accolte e Scafati trionfa in gara 1.

GIVOVA SCAFATI – BONDI FERRARA 73-70 (18-18; 37-36; 53-52)

GIVOVA SCAFATI: Lawrence 23, Crow 10, Trapani n.e., Spizzichini G. 3, Romeo 9, Ammannato 6, Pipitone 2, Spizzichini S. 4, Santiangeli 0, Sherrod 16. All. Perdichizzi.

BONDI FERRARA: Mancini n.e., Rush 11, Drigo n.e., Hall 10, Fantoni 11, Cerella n.e., Donadoni n.e., Molinaro 4, Cortese 22, Panni 8, Moreno 4. All. Bonacina.

 Entra a far parte della CHAT di TV Oggi Salerno


NOTE SUI COMMENTI
L'area dei commenti vuole fornire agli utenti di questo sito la possibilità di esprimere la propria opinione su vari argomenti.
Questo però deve avvenire nel pieno rispetto del vivere civile e del buon gusto.
Pertanto è assolutamente vietato inserire messaggi dal contenuto minaccioso, insultante, diffamatorio, ingiurioso, osceno, volgare, offensivo, pornografico, sacrilego, sessualmente esplicito o indecente, e ogni quant'altro costituisca di per sé o induca ad atti illeciti, comporti responsabilità civile o che in qualunque altro modo violi qualsiasi legge locale, regionale, nazionale od internazionale.
Ciò nonostante gli amministratori di questo sito non possono essere ritenuti responsabili di come, dove e da chi questo forum viene utilizzato in quanto non sono nella possibilità concreta di esercitare un controllo diretto sugli stessi.
Chiunque però dovesse riscontrare contenuti non in linea con i principi fin qui descritti può segnalarceli all'indirizzo redazione@tvoggisalerno.it per la rimozione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Author: Redazione

6846 stories / Browse all stories

Related Stories »

meteo
Meteo Salerno
#pubblicità#

POP UP BUONO SCONTO