BIMBA SEQUESTRATA A CAVA DURANTE UNA RAPINA. CIRIELLI SCRIVE A MINNITI

“Dopo l’ultimo grave fatto di violenza avvenuto in provincia di Salerno, nella  cittadina di Cava dè Tirreni, dove durante il furto in una abitazione una bambina è stata sequestrata da un gruppo di delinquenti, occorre un intervento deciso delle Istituzioni per garantire la sicurezza di famiglie e cittadini. Per tale motivo depositerò nelle prossime ore un’interrogazione al ministro dell’Interno Marco Minniti per sapere quale iniziative intenda adottare per fermare la spirale di violenze e furti che sta colpendo la comunità salernitana”: lo afferma in una nota Edmondo Cirielli, deputato di Fratelli di Italia e Questore della Camera dei Deputati”.

“L’incremento di violenze e furti ai danni dei cittadini è il risultato dei provvedimenti svuota carceri e delle politiche garantiste dei governi Pd portate avanti grazie anche all’ambigua posizione in Parlamento dei Cinque Stelle e perfino di Forza Italia ” – continua Cirielli

“Per i furti in abitazioni ci sono pene irrisorie che i delinquenti non scontano grazie ai benefici carcerari ampliati dismisura dagli svuota carceri. Benefici che sarebbero aumentati se la scellerata riforma del sistema carcerario che abbiamo bloccato fosse stata approvata” chiarisce il deputato di Fdi.

“Noi continueremo a batterci affinchè i delinquenti restino in carcere mentre ai cittadini sia garantita la sicurezza nelle proprie abitazioni” conclude Cirielli.

Autore dell'articolo: Marcello Festa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*