BONUS FAMIGLIA, AMATRUDA: “E’ POSSIBILE DARE 600 EURO AD OGNI NUCLEO FAMILIARE DI SALERNO”

“Il Governo ha stanziato per Salerno città 728 mila euro. Un segnale assolutamente insufficiente. Il Comune capoluogo faccia di più ed il Sindaco Vincenzo Napoli recuperi altre risorse, ci provi”. Così Gaetano Amatruda dell’Associazione ‘Andare Avanti’.

“Il Comune, al netto delle difficoltà che sono comprensibili e note a tutti, chieda alla Regione di riprogrammare i fondi europei, si recupererebbe un miliardo, la quota per la provincia di Salerno potrebbe essere di circa 300 milioni. Significherebbe circa 55 milioni per la città di Salerno. All’idea – aggiunge Amatruda – si potrebbe destinare, poi, almeno un altro milione recuperato dalla finalizzazione di alcune imposte comunali”.

“Si potrebbe garantire, come ha proposto il centrodestra con Caldoro, un assegno mensile di almeno 600 euro ai salernitani in condizione di difficoltà Per i nuclei più esposti si potrebbe arrivare – sottolinea- fino a 1000 euro. Si potrebbero dare risposte, almeno in parte, a commercianti ed artigiani, a chi fa turismo e sevizi”.

“Si ragioni su queste idee, avviando una nuova stagione di lavoro comune fra tutti; se parte il Comune capoluogo potrebbero seguire molti centri della Provincia” conclude Amatruda.

Autore dell'articolo: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*