BOVINI AFFETTI DA BRUCELLOSI. DISPOSTO L’ABBATTIMENTO

All’interno di un allevamento privato di Sanza, gli uomini dell’Unità Operativa Veterinaria del Distretto Sanitario di Sala Consilina hanno scoperto la presenza di alcuni capi bovini affetti da brucellosi.

In seguito al risultato degli esami, il sindaco del comune dianese, Vittorio Esposito, ha disposto l’abbatimento dei feti e gli invogli fetali, nonchè i vitelli nati morti o morti subito dopo la nascita, oltre alle ripetute disinfezioni dei ricoveri e particolarmente della posta degli animali dopo ogni parto o aborto. Inoltre, l’ordinanza, impone l’accertamento sierologico per la brucellosi anche sui cani presenti nell’allevamento e di sottoporre a controlli clinici o di laboratorio il personale che è entrato a contatto con gli animali.

Autore dell'articolo: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*