BUFERA DI LORENZO: GLI ATTI IN COMMISSIONE –

Sono esterrefatto di come si possano trarre conclusioni da una semplice immagine senza preoccuparsi di accertarsi dei fatti. Mi trovavo al Comune, dove sono arrivato intorno alle 23.30, per assicurarmi che il sindaco non avesse bisogno di me e che tutto si stesse svolgendo secondo l’organizzazione prevista, visto che sono anche dirigente del settore spettacoli. Non devo scuse e spiegazioni a nessuno perché ero nell’esercizio delle mie funzioni”. Incalzato dalle opposizioni che chiedono conto e ragione della sua presenza a Palazzo di Città fuori dall’orario consentito, il dirigente del Comune, uomo forte della Giunta

Guidata da Enzo Napoli, Alberto Di Lorenzo, precisa alcuni passaggi dicendosi stupito della ferocia degli attacchi. Sul punto sarà chiamata a fare chiarezza la commissione trasparenza guidata dall’avvocato Antonio Cammarota.

Autore dell'articolo: Marcello Festa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*