CORONAVIRUS, FP CGIL SALERNO PROPONE AL COMUNE DI ISTITUIRE CONVENZIONE CON STRUTTURE ALBERGHIERE IN FAVORE DEL PERSONALE SANITARIO

“Il Comune di Salerno attivi una convenzione con strutture alberghiere e B&B in favore del personale sanitario che sta prestando servizio nelle strutture ospedaliere della città”. È questa la proposta indirizzata al sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli, dal segretario generale Fp Cgil Salerno, Antonio Capezzuto che nei giorni scorsi, raccogliendo l’appello di tanti operatori sanitari, aveva a sua volta lanciato l’idea che consentirebbe di venire incontro alle esigenze di chi sta combattendo in prima linea questa battaglia contro il Coronavirus.
“Questa nostra richiesta, è frutto di un accorato ed intenso appello che ci è stato rivolto in questi giorni dai tanti lavoratori del settore sanitario, che chiedono un supporto concreto in questo momento per loro difficilissimo e di grande rischio personale e familiare. Soluzione questa che riteniamo possa essere prevista anche per i neoassunti, considerato che molti di loro, rispondendo alle chiamate in graduatoria, trovano difficoltà oggettive a reperire un alloggio nei pressi del presidio ospedaliero di riferimento e ciò diventa spesso motivo di rinuncia all’incarico. Siamo certi – scrive Capezzuto nella nota indirizzata al sindaco di Salerno – che vorrete porre tutta l’attenzione possibile al contenuto esposto in tale nostra istanza, perché la sua realizzazione consentirebbe a medici, infermieri, tecnici ed operatori socio-sanitari di tutelare i propri cari ed evitare spostamenti, che potrebbero trasformarsi in un ulteriore veicolo di contagio”.

Autore dell'articolo: Barbara Albero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*