DIFESA, RIVOLUZIONE A META’: SI CAMBIA SOLO SULLE FASCE

Una delle pecche principali, che più volte era stata rimarcata, nella passata stagione era la fragilità della difesa granata. In particolare, al di là della deleteria alternanza tra i due portieri per tutta la prima parte della stagione, la crepa più evidente era sulle fasce. A destra ed a sinistra, infatti, la Salernitana non aveva giocatori in grado di blindare le corsie laterali, coprendo adeguatamente in fase difensiva e partecipando con profitto alla fase offensiva. Colombo e Franco, terzini goleador nella vittoriosa stagione in Legapro, hanno confermato la loro vocazione offensiva, scoprendosi vulnerabili in fase di marcatura. Nè Ceccarelli né Rossi sono stati in grado di dare molto di più. Insomma, sulle fasce la Salernitana non è mai stata ermetica, sicura, affidabile, esponendosi ad alti e bassi, con il risultato che spesso ha subito gol in conseguenza di errori o mancanze individuali. Per la prossima stagione la società granata ha deciso per il cambio di rotta. Via Pollace, Ceccarelli e Colombo, non più legati contrattualmente alla Salernitana, l’intenzione è quella di congedare pure Franco e Rossi per operare una vera e propria rivoluzione sugli esterni. A destra è già stato definito l’ingaggio di Lorenzo Laverone, classe ’89, che ieri ha rescisso il contratto con il Vicenza e si appresta a ripartire da Salerno. Terzino di spinta, Laverone ha spesso giocato anche da ala destra a conferma delle sue attitudini offensive. In granata, però, dovrà garantire anche copertura e presidio in fase difensiva. Fabiani è a caccia di un suo vice, che dovrebbe essere un under. A sinistra, invece, la coppia pare già fatta. Luigi Vitale, ex Ternana, ed Agostino Garofalo, ex Novara, hanno già detto sì alla Salernitana che vuole prima trovare una sistemazione a Franco e Rossi per poi annunciare i nuovi arrivi. Venezia e Catania le possibili destinazioni dei due terzini mancini ancora sotto contratto col club granata che ha già sistemato la batteria di centrali rinnovando il contratto di Bernardini e confermando Tuia, Schiavi ed Empereur. Il mercato, però, è agli inizi e non è escluso che qualcosa possa ancora succedere. Discorso da estendere anche ai portieri: Terracciano, Liverani e Rosti sono sotto contratto, ma qualcuno potrebbe partire per far posto a nuovi arrivi. Piace Casadei, svincolatosi dal Lanciano, ma potrebbe essere ingaggiato anche un under.

Autore dell'articolo: Nicola Roberto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*