DRAGONEA, LA DENUNCIA DEL COMITATO

Distante solo 2 km e mezzo da Vietri sul Mare, ma molto lontana da quell’immagine di frazione della costiera amalfitana, rappresentata in cartolina come un piccolo borgo. Strade dissestate, mancata pulizia, scarsa illuminazione, rifiuti abbandonati un po’ ovunque. E’ quanto denunciano i cittadini di Dragonea, attraverso denunce, reclami e petizioni cercando di concentrare l’attenzione degli enti locali su problematiche che sono state oggetto di campagne elettorali ma non sono mai state risolte.

IMG_5224E’ il comitato Civico Dragonea presieduta da Mimmo D’Amore a farsi portavoce delle segnalazioni dei tanti cittadini della frazione ed a denunciare il dissesto delle strade delle località e contrade della popolosa frazione vietrese.

Ci stiamo impegnando a sollecitare tutti gli enti per un celere interessamento e coinvolgere le responsabilità e le competenze di ciascuno perchè venga fatto qualcosa si legge in una nota a firma del comitato.

Gli annunci e le promesse ne sono state fatte tante in questi anni, ma ci rendiamo conto che chi deve vedere ed ascoltare la gente non lo fa.

IMG_5217In questi mesi con l’ultimazione dei lavori di metanizzazione si è omesso di considerare che le strade hanno subito un disarmante peggiornamento delle condizioni, buche, mancata pulizia, e strade divenute ormai impercorribili per le erbacce e le sterpaglie che hanno ingombrato le carreggiate. E’ il caso ad esempio, della strada di Via Tresara, abbandonata al suo destino, con pareti di roccia in fase di crollo che minano la quotidiana incolumità delle molte famiglie che abitano nella contrada.

IMG_5213Tutti gli enti locali ed anche nazionali sono stati interpellati perchè si venga a capo di questa situazione, le risposte dell’amministrazione locale ad oggi non esiste, si è interessato la protezione civile, i corpi e le autorità giudiziarie perchè vengano a conoscenza che oltre 2000 persone del Comune di Vietri non sono ascoltati.

Riteniamo che tutto quanto rientri in un servizio pubblico non debba essere richiesto come un favore da un cittadino, ma per sua dignità gli deve essere riconosciuto come diritto come in qualsiasi comunità civile.

Il nostro è un comitato che lotta e ha bisogno di avere risposte concrete immediatamente da parte dell’amministrazione continua Mimmo D’Amore. Per noi è paradossale sapere che ad un Comune quale quello di Vietri vengano concessi finanziamenti europei su grandi progetti da budget milionari, mentre ci si sente dire che il personale per lo spazzamento e per la manutenzione delle strade è dimezzato, o quant’altro per i vincoli di bilancio.

 

Autore dell'articolo: Barbara Albero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*