E’ MORTO IL MEDICO CHE SI SCHIANTO’ CON IL PARACADUTE A PONTECAGNANO –

Non ce l’ha fatta il paracadutista, Vincenzo Biondi, 66enne, medico di Benevento,  che lo scorso mese di gennaio rimase vittima di un incidente, impattando, in fase di atterraggio, violentemente contro il suolo in prossimità della pista dell’aeroporto di Pontecagnano. E’ deceduto ieri sera nel reparto di rianimazione dell’ospedale Ruggi d’Aragona di Salerno dove era ricoverato  per le gravi ferite riportate.  L’incidente, affidato alle indagini dei Carabinieri della Compagnia di Battipaglia, potrebbe considerarsi concluso anche se non si esclude che il pm possa disporne l’autopsia. 

Biondi, medico in pensione ed amante della pratica,  non riuscì, nella manovra d’atterraggio, ad evitare l’impatto con la terra, riportando gravi ferite. Immediatamente soccorso dai sanitari, venne condotto all’ospedale ‘Ruggi’ di Salerno. Coinvolta, quasi contemporaneamente,  anche una 52enne di Capaccio, Tiziana Pastore,  che nel suo atterraggio ha riportato, nell’impatto con il suolo, una frattura ad una gamba.  Entrambi paracadutisti , con il brevetto,  frequentavano la Scuola di paracadutismo di Salerno. 

Autore dell'articolo: Barbara Albero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*