EMERGENZA IDRICA, ANCHE BARONISSI RAZIONALIZZA

L’Ausino ha comunicato al Comune di Baronissi l’ulteriore peggioramento della situazione di emergenza idrica e la necessaria adozione di più drastiche misure di razionamento. Con effetto immediato sarà, dunque, eseguita la chiusura dei serbatoi di Caprecano e di Orignano tutte le sere nella fascia oraria tra le ore 22.00 e le ore 6.00. Le zone interessate sono: Caprecano, Fusara, zona alta di via Fariconda, via Quaranta di Antessano, Sava zona alta (la zona bassa di Sava sarà interessata da cali di pressione). Le utenze poste a quote altimetricamente svantaggiate potrebbero subire interruzioni di maggiore durata. L’Ausino precisa che alla ripresa dell’erogazione, l’acqua potrebbe assumere una lieve colorazione per un breve periodo. Si ricorda inoltre che è vietato l’uso della risorsa idrica per scopi diversi da quelli idropotabili. Per il Comune di Baronissi da due mesi vige il divieto di lavare piazzali, riempire piscine, innaffiare prati e giardini, lavare autoveicoli con acqua potabile.

Autore dell'articolo: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*