EVASIONE FISCALE, SEQUESTRO DA 12 MILIONI DI EURO AD AZIENDA DI TRASPORTI

Su disposizione della Procura della Repubblica di Salerno, la Guardia di Finanza di Salerno ha eseguito un decreto di sequestro preventivo per equivalente, emesso dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Salerno, nei confronti di una società della provincia operante nel settore dei trasporti.
L’esecuzione della misura cautelare reale è giunta a conclusione di una verifica fiscale eseguita dal Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria della Guardia di Finanza di Salerno nei confronti dell’impresa, all’esito della quale sono state riscontrate diverse irregolarità sia amministrative sia penali.
Infatti è stata accertata l’inattendibilità della contabilità, la presenza di fittizi crediti d’imposta e contributivi utilizzati in compensazione per il pagamento di debiti erariali e contributivi, nonché l’omesso versamento di imposte liquidate dallo stesso contribuente e non versate, per un evasione complessiva di imposta pari a 12.292.710 euro.
Su richiesta della Procura della Repubblica di Salerno, il gip del locale Tribunale ha disposto l’adozione della misura cautelare reale a garanzia del credito erariale con decreto di sequestro preventivo e per equivalente delle somme di denaro della società e, fino al completo soddisfacimento della pretesa dell’Erario, delle disponibilità finanziarie e dei beni dell’indagato, per un valore corrispondente all’imposta evasa.

Autore dell'articolo: Marcello Festa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*