EX ILVA. SI FERMA TARANTO, SI FERMA SALERNO –

Come negli altri stabilimenti ex Ilva anchea Salerno nella zona industriale e’ scattata alle 7 di questa mattina la mobilitazione dei lavoratori in in solidarietà dei colleghi di Taranto, dopo la decisione di ArcelorMittal di non rispettare gli accordi. Un presidio dinanzi  allo stabilimento siderugico di Via Tiberio Claudio Felice per i 40 operai salernitani impegnati da anni nell’azienda nella produzione profilati in ferro tubolari.

Una mobilitazione dove era evidente la preoccupazione dei lavoratori tenuti sul filo del rasoio dopo la decisione di Arcelor Mittal di recedere dal contratto sull’ex Ilva e la possibilità che possa subentrare una cordata alternativa e rilevare l’acciaieria più grande d’Europa. Una questione in discussione tra Governo e sindacati.

Autore dell'articolo: Barbara Albero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*