FASCIA COSTIERA PONTECAGNANO FAIANO. APPELLO PER UN CONSIGLIO COMUNALE

Amici di Beppe Grillo, Possibile e Sinistra Italiana hanno inviato all’Amministrazione Comunale la richiesta di convocazione urgente di un Consiglio Comunale monotematico dedicato alle problematiche che affliggono la fascia costiera di Pontecagnano Faiano.
A far prendere questa decisione sono state le condizioni di degrado in cui versa la nostra fascia costiera a partire dalla spiaggia fino alla rete di strade e di canali che l’attraversano: incendi di rifiuti, micro e macro discariche, cumuli di copertoni di camion accatastate sulle spiagge da mesi, sversamenti continui ed incontrollati in tutta la zona litoranea, abusivismo generalizzato con immobili abusivi con coperture in Eternit gestiti da locatori senza scrupoli; sfruttamento della prostituzione.
Urge un atto di responsabilizzazione delle istituzioni e della stessa amministrazione che ormai è al governo cittadino da 2 anni e non può e non deve girare lo sguardo altrove o toccare il tema “litoranea” solo quando si tratta di impegnarsi a rimuovere il vincolo paesaggistico (Vedi consiglio comunale 26 maggio 2020).
Questa situazione, che fa male a noi come cittadini e che impoverisce tutta la comunità agli occhi di chi deve scegliere una meta turistica per la stagione estiva 2020, è stata ben fotografata da un video DENUNCIA pubblicato ieri 22 giugno 2020 sul sito del quotidiano Salerno Sera ripreso dal Quotidiano del SUD del 23 giugno.
Il reportage, è un colpo al cuore per i tanti cittadini che conoscono bene le potenzialità del nostro territorio ma che sono costretti a convivere con l’accidia e il disinteressamento TOTALE delle Istituzioni cittadine che hanno la competenza e anzi il dovere morale di non voltare lo sguardo altrove.
Il pensiero va ai tanti lavoratori impiegati nel comparto turistico, a quegli imprenditori che onestamente investono risorse e a molti residenti che desidererebbero vivere il territorio in modo pieno.
Queste persone sono il nostro vero patrimonio e parlando con queste, ci siamo resi conto che ad oggi l’azione dell’amministrazione non è mai andata oltre la più bieca ed indecente PROPAGANDA.
Il la seduta del Consiglio Comunale deve essere l’occasione per mettere al corrente i cittadini circa l’idea di città che questa amministrazione ha, gli interventi da mettere in campo OGGI e quali sono –se ci sono- gli apporti che le opposizioni consiliari intendono dare. Occorre, dopo questa ultima video-denuncia, responsabilizzarsi davanti a tutta la comunità.
Diciamo BASTA a questa classe politica che in periodi elettorali si vede affollare quelle zone, salvo poi ritornarsene in centro città a competizione archiviata.

Autore dell'articolo: Barbara Albero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*