FERMATO A BORDO DI UN AUTOCARRO PRIVO DI TARGA, 32ENNE DENUNCIATO PER RICETTAZIONE

I Carabinieri della Compagnia di Sala Consilina, nell’ambito di servizi di controllo del territorio e, specificatamente svolti negli agri dei comuni del Vallo di Diano, denunciavano un 32enne di origini marocchine, per ricettazione di autoveicoli.
Il personale della Stazione Carabinieri di Teggiano, impegnati in servizi di controllo, sorprendevano in località “Prato Perillo” di quel comune il giovane alla guida di un autocarro, utilizzato per il trasporto della legna, privo di targa. Gli accertamenti svolti dai militari consentivano di verificare che il veicolo era di provenienza illecita e provento di un furto consumato circa un anno fa (gennaio 2018) in un’autofficina di Montoro Superiore: in quell’occasione erano stati asportati diversi utensili e mezzi di lavoro.
Sono in corso ulteriori indagini, da parte dei Carabinieri, sulla provenienza di tale automezzo. Il camion è stato sequestrato e verrà restituito al legittimo proprietario.

Autore dell'articolo: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*