FESTA DEL LAVORO, TRA RITUALITA’ E VERTENZE

“Il primo maggio non è una ritualità”. A ribadirlo la presenza nel corteo che si è tenuto questa mattina tra le strade di Nocera inferiore di tanti rappresentati sindacali e delle istituzioni presenti alla manifestazione che ha posto al centro il valore, sociale e umano, del lavoro quale diritto riconosciuto a ogni singolo individuo. Come di consuetudine, il corteo dopo aver attraversato le strade del centro della cittadina dell’Agro si è concluso con il concentramento, il comizio finale ed un primo momento musicale. Nel pomeriggio di oggi la maggior parte delle iniziative. A Salerno il primo maggio, ospitato sulla spiaggia di Santa Teresa è stato dedicato ad Angelo De Angelis, riferimento del mondo sindacale, di recente scomparso. Ad organizzare la manifestazione oltre a Cgil Cils e Uil, il contributo di circa 40 associazioni sociali, culturali e sportive salernitane riunite dal Comitato promotore e di numerosi enti e privati cittadini.
Ma la Festa del Lavoro nel comune capoluogo è stata anche occasione per una riflessione diversa sulle vertenze ancora aperte. A farla Angelo Rispoli che ha chiesto attenzione per il futuro dei lavoratori dei Consorzio di smaltimento dei rifiuti, i vigili urbani ed i dipendenti dei centri commerciali la fabbrica e le cotoniere.

 Entra a far parte della CHAT di TV Oggi Salerno


NOTE SUI COMMENTI
L'area dei commenti vuole fornire agli utenti di questo sito la possibilità di esprimere la propria opinione su vari argomenti.
Questo però deve avvenire nel pieno rispetto del vivere civile e del buon gusto.
Pertanto è assolutamente vietato inserire messaggi dal contenuto minaccioso, insultante, diffamatorio, ingiurioso, osceno, volgare, offensivo, pornografico, sacrilego, sessualmente esplicito o indecente, e ogni quant'altro costituisca di per sé o induca ad atti illeciti, comporti responsabilità civile o che in qualunque altro modo violi qualsiasi legge locale, regionale, nazionale od internazionale.
Ciò nonostante gli amministratori di questo sito non possono essere ritenuti responsabili di come, dove e da chi questo forum viene utilizzato in quanto non sono nella possibilità concreta di esercitare un controllo diretto sugli stessi.
Chiunque però dovesse riscontrare contenuti non in linea con i principi fin qui descritti può segnalarceli all'indirizzo redazione@tvoggisalerno.it per la rimozione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Author: Monica Di Mauro

1972 stories / Browse all stories

Related Stories »

meteo
Meteo Salerno
#pubblicità#

POP UP BUONO SCONTO