FORNIVANO DROGA ALLA “NOCERA BENE”: IN 8 NEI GUAI –

Rifornivano di cocaina e crack la “Nocera bene”, insospettabili professionisti ai quali la droga veniva consegnata finanche a domicilio. I Carabinieri del Reparto Territoriale di Nocera Inferiore hanno per questo eseguito ordinanze a carico di 8 indagati, tutti ritenuti responsabili di concorso in detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. In carcere un 50enne ed un 37enne nocerini, con la convivente di quest’ultimo, una 42enne originaria di Pompei, sottoposta agli arresti domiciliari. I Carabinieri hanno inoltre applicato il divieto di dimora nella Provincia di Salerno a carico di 5 indagati, tutti nocerini di età compresa tra i 19 ed i 47 anni.Le risultanze investigative, maturate a partire dal mese di gennaio 2019 in seguito all’arresto di un 53enne

sorpreso in possesso di 140 grammi di cocaina occultati nella sua abitazione a Nocera Inferiore, hanno consentito di ricostruire una fitta rete di spaccio di stupefacenti, principalmente cocaina, che gli indagati distribuivano a Nocera Inferiore e comuni limitrofi. Tra i clienti anche insospettabili professionisti.Ulteriori accertamenti anche sulle responsabilità penali, a titolo di concorso, di ulteriori 3 soggetti deferiti in stato di libertà.Nell’ambito delle operazioni sono state recuperate e sottoposte a sequestro complessivamente 160 grammi di cocaina e segnalare all’Autorità Amministrativa oltre 20 soggetti sorpresi in possesso di quantitativi di stupefacente acquistato per uso personale.

Autore dell'articolo: Monica Di Mauro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*