GIAMPIERO DELLI BOVI STA MEGLIO. SI INDAGA SULLA VITA PRIVATA –

Primo trattamento in camera iperbarica prima del trasferimento nel reparto di chirurgia d’urgenza dell’ospedale Ruggi d’Aragona di Salerno per Giampiero Delli Bovi, il giovane avvocato 29 enne rimasto senza mani, vittima di un attentato ieri mattina a Montecorvino Rovella. Le sue condizioni non sono gravi, resta in condizioni di stabilità emodinamica, ma i medici questa mattina dopo il lunghissimo intervento di alle mani hanno accertato anche una lacerazione alla membrana del timpano destro. Mentre contrinua il trattamento analgesico per il controllo del dolore, il giovane sarà supportato psicologicamente da specialisti dell’azienda ospedaliera.

Intanto ieri sera il presidente della regione Campania Vincenzo De Luca è stato a fare visita all’avvocato 29enne Giampiero Delli Bovi, rimasto ferito nella sua abitazione di via Fratelli Rosselli dopo aver aperto un pacco bomba.

«Sono andato in ospedale al “Ruggi” per portare la solidarietà al giovane avvocato di Montecorvino Rovella, rimasto vittima di un gravissimo attentato – ha scritto sulla sua pagina Facebook il governatore della Campania – un atto di barbarie e di violenza inaudita, perché di questo si tratta. Siamo vicini a lui e ai suoi genitori. Un ordigno costruito per uccidere. Un pacco bomba creato per uccidere . Questo il punto fermo sul quale si muovono le indagini dei carabinieri della compagnia di Battipaglia. Un attentato in piena regola fatto da professionisti per punire il giovane avvocato. I militari agli ordini del comandante il maggiore Erich Fasolino nell’immediatezza dei fatti hanno raccolto diverse dichiarazioni. Indagini sotto il coordinamento della Procura di Salerno. Si stanno valutando attentamente alcuni filmati di telecamere private lungo la tratta che conduce in via fratelli Roselli, nella frazione macchia dove ieri mattina è stato recapitato il pacco “camuffato” con il marchio di un noto spedizionieri all’attenzione del giovane avvocato. Un pacco recapitato da qualcuno, commissionato da qualcun’altro, qualcuno che ha voluto punire Giampiero Delli Bovi. All’attenzioen degli inquirenti l’attività professionale e politica del giovane ma le attezioni sono rivolte anche alle frequentazioni e alla vita personale del giovanissimo avvocato.

Autore dell'articolo: Barbara Albero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*