GIRO DI FATTURE FALSE, ANCHE AZIENDE SALERNITANE NELLA TRUFFA SCOPERTA DALLA GDF DI FIRENZE

Ci sono anche società di Salerno tra le aziende coinvolte nel giro di fatture false scoperto oggi dalle Fiamme Gialle del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Firenze che hanno eseguito, a Firenze, Arezzo, Prato, Sesto Fiorentino (FI) e Jesolo (VE), un decreto di sequestro preventivo per la confisca diretta e per equivalente nei confronti degli degli amministratori di una società operante nel settore dei carburanti, per oltre 2 milioni e mezzo di euro pari all’Imposta sul Valore Aggiunto evasa nel periodo 2014 – 2017 utilizzando fatture false per più di 12 milioni di euro.
Il sistema evasivo era stato organizzato per consentire ad una società a responsabilità limitata con sede nell’hinterland fiorentino di acquistare il carburante dall’estero in totale evasione dell’imposta sul valore aggiunto.In pratica, l’imposta dovuta all’Erario non era mai versata;
Il sistema così creato permetteva all’impresa titolare dei distributori di carburante di acquistare “sottocosto”, mantenendo, indebitamente, una posizione di mercato ampiamente competitiva e ottenendo, in pari tempo, margini di guadagno più elevati rispetto alle altre imprese di distribuzione di carburante operanti nelle aree del Fiorentino-Pratese e dell’Aretin.

Autore dell'articolo: Monica Di Mauro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*