GIRO DI VITE PER LUCCIOLE E CLIENTI –

54 verbali a meretrici e 6 verbali ai clienti in circa 15 giorni oltre a due denunce per inottemperanza al foglio di via.
Risponde con questi dati frutto di operazioni di contrasto al fenomeno della prostituzione fatte dal reparto motocicilisti del comando di polizia municipale il sindaco di Salerno Vincenzo Napoli alla provocazione lanciata nella lettera a lui indirizzata dal consigliere dell’opposizione Peppe Zitarosa. Secondo il consigliere comunale la città di Salerno famosa per le Luci d’Artista, starebbe per diventare una vera e propria Amsterdam italiana per presenza di lucciole non solo nella zona industriale, in prossimità dello stadio ma finanche sugli scogli e sulla spiaggia al porto commerciale. L’ordinanza firmata dal sindaco per reprimere il fenomeno non frena l’offerta in città, si fanno i conti con il ridotto numero di forze di polizia destinato a controllare i luoghi del meretricio , ai quali si aggiungono i problemi legati all’abusivismo e alla presenza di uomini di colore ad ogni ingresso soprattutto dei supermercati della città che chiedono l’elemosina, fenomeni non piu’ tollerabili.

Autore dell'articolo: Barbara Albero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*