GIVOVA SCAFATI, CHIUSO IL PROCESSO ANTIDOPING: ASSOLUZIONE PIENA PER TUTTI

La Givova Scafati, nella persona del presidente Alessandro Rossano e del patron Nello Longobardi, è lieta di comunicare, senza mai aver avuto dubbi a differenza di alcune illazioni di personaggi di basso profilo, che, con quattro distinti dispositivi letti al termine dell’udienza del 27/6/2019, il Tribunale Nazionale Antidoping, ha escluso qualsiasi profilo di responsabilità a carico dei propri tesserati (staff medico, allenatore e giocatori), perché “il fatto non sussiste”, a seguito dell’indagine scaturita dalla pubblicazione di una foto su profilo facebook del sig. Marco Calvani.
La società, che nel corso della sua cinquantennale storia, ha sempre rispettato scrupolosamente tutti i regolamenti, è stata sin da subito sicura dell’assoluta correttezza dell’operato del proprio staff medico, sulla cui estrema professionalità e rigoroso scrupolo deontologico mai ha dubitato.
Si è particolarmente soddisfatti del riscontro offerto dal Tribunale, in ordine all’assoluta liceità del trattamento sanitario cui furono sottoposti gli atleti Sgobba e Romeo, nel rispetto del protocollo scientifico e della normativa di settore.
Altresì il club desidera ringraziare i propri legali, gli avvocati Giovanni Allegro (difensore anche di due tesserati) e Vittorio D’Alessandro, per l’impegno proluso in ogni sede e grado, atto a dimostrare la totale estraneità dagli addebiti mossi, nonché e per quanto di ragione il collegio difensivo degli altri tesserati coinvolti, composto dagli avvocati Virginio D’Antonio, Florenzo Storelli e Paolo Troisi.

 Entra a far parte della CHAT di TV Oggi Salerno


NOTE SUI COMMENTI
L'area dei commenti vuole fornire agli utenti di questo sito la possibilità di esprimere la propria opinione su vari argomenti.
Questo però deve avvenire nel pieno rispetto del vivere civile e del buon gusto.
Pertanto è assolutamente vietato inserire messaggi dal contenuto minaccioso, insultante, diffamatorio, ingiurioso, osceno, volgare, offensivo, pornografico, sacrilego, sessualmente esplicito o indecente, e ogni quant'altro costituisca di per sé o induca ad atti illeciti, comporti responsabilità civile o che in qualunque altro modo violi qualsiasi legge locale, regionale, nazionale od internazionale.
Ciò nonostante gli amministratori di questo sito non possono essere ritenuti responsabili di come, dove e da chi questo forum viene utilizzato in quanto non sono nella possibilità concreta di esercitare un controllo diretto sugli stessi.
Chiunque però dovesse riscontrare contenuti non in linea con i principi fin qui descritti può segnalarceli all'indirizzo redazione@tvoggisalerno.it per la rimozione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Author: Redazione

6885 stories / Browse all stories

Related Stories »

meteo
Meteo Salerno
#pubblicità#

POP UP BUONO SCONTO