GRANATA ALL’ESAME COSENZA. FABIANI (GIA’) A MILANO

C’è Djuric al posto di Giannetti. Il bosniaco farà coppia con Jallow in attacco per bucare la tana dei lupi. Stasera a Cosenza la Salernitana proverà ad alzare bandiera corsara, dopo la convincente prestazione ottenuta con il Pescara. Ventura conferma il 3-5-2 ed il resto della truppa che ha asfaltato gli abruzzesi. Il tecnico dovrà fare a ancora a meno di Billong in difesa e Lombardi a centrocampo e si porta con se i nuovi arrivi Pinto e Dziczek. Salernitana all’esame Cosenza con mille tifosi al seguito, ma senza Giannetti. L’ex Cagliari ieri ha alzato bandiera bianca (risentimento muscolare per l’ex Cagliari). Al suo posto Djuric che farà coppia con Jallow in attacco, ricomponendo il tandem offensivo della passata stagione che avrebbe dovuto fare sfaceli. La Salernitana scenderà in campo con il consueto 3-5-2. Lo stesso farà il Cosenza. Quel vecchio marpione di Braglia, infatti, ha deciso di giocare a specchio per provare a imbrigliare la manovra granata. L’undici di Ventura si piazzerà con Micia tra i pali; Karo, Migliorini e Jaroszynski in difesa. Sulle fasce confermatissimi, Cicerelli e Kiyine con Di Tacchio in cabina di regia Akpa Akpro sul fronte destro ed un solo ballottaggio tra Firenze e Maistro sul fronte opposto. L’impressione è che Firenze parta dal primo minuto e Maistro gli subentrerà nella ripresa.

Stasera la Salernitana sarà scortata al San Vito-Marulla da quasi mille tifosi. Ventura ieri non ha potuto fare a meno di ringraziarli, augurandosi che la torcida granata possa essere l’ambasciatrice della Salernitana in questa stagione. Inevitabilmente tiene banco anche il mercato. Il tecnico si aspetta un altro rinforzo in difesa. Fabiani da oggi è a Milano dove lunedì si chiuderà la sessione trasferimenti. Ieri ha rescisso Franco Signorelli; si continua a cercare una sistemazione per Rosina, mentre Altobelli è da tempo promesso sposo dell’Alessandria. L’attaccante Cedric Gondo (’96), scuola Fiorentina, lo scorso anno al Rieti, è stato preso dalla Lazio che potrebbe girarlo in prestito alla Salernitana oppure al Catanzaro in terza serie. Tutto si deciderà entro e non oltre le 22 di lunedì prossimo, orario fissato per il gong del calciomercato

Autore dell'articolo: Eugenio Marotta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*