GROTTE DI PERTOSA ED AULETTA, APPUNTAMENTO CON “PULIAMO IL BUIO”

Una mattinata dedicata alla pulizia delle Grotte, nelle sezioni meno battute dai turisti e in quelle più nascoste. A farlo, infatti, saranno esclusivamente speleologi esperti che si immergeranno nelle cavità sotterranee e nei luoghi più nascosti delle Grotte di Pertosa e Auletta.
L’iniziativa si chiama “Puliamo il Buio” e nasce nel 2005 per liberare ipogei naturali e artificiali da rifiuti accumulatisi negli anni. Puliamo il Buio è una iniziativa della Società Speleologica Italiana giunta alla tredicesima edizione e vuole portare una luce nel buio, segnalando in modo puntuale e dettagliato le situazioni di rischio e indicare le possibili soluzioni.
L’iniziativa che a Pertosa e Auletta si svolgerà dalle 9 alle 13 del 1 Febbraio 2020, è ormai legata da collaborazione a Puliamo il Mondo e si propone di bonificare almeno in parte i luoghi sotterranei, in ogni caso di documentarli, valutarne il grado di pericolosità e di individuare i possibili rimedi, proponendoli poi all’opinione pubblica e alle Amministrazioni Locali.
Perché nelle Grotte: “Sebbene si sta sempre molto attenti alla pulizia di una grotta turistica come la nostra – spiega il Presidente Francescantonio D’Orilia – il fatto che sia frequentata da migliaia di persone all’anno, e sottoposta a interventi di manutenzione ordinaria, è sempre possibile che sfugga qualche elemento estraneo alla Grotta. Aderendo all’iniziativa Puliamo il Buio, in questa fase di chiusura delle Grotte, abbiamo pensato di sviluppare una campagna di verifica per eventuali rifiuti, magari piccoli, presenti in grotta. Grazie all’aiuto volontario di molti speleologi, perciò, la Grotta sarà ancora più pulita, anche nei luoghi meno accessibili”.
Tanti i Partner che hanno aderito all’iniziativa e i gruppi speleologici che collaboreranno alla pulizia:
Fondazione MIdA, Comune di Pertosa, Comune di Auletta, Società Speleologica Italiana (SSI), Federazione Speleologica Campana, Gruppo Speleo Melandro, Gruppo Speleologico Natura Esplora, Gruppo Speleo Alpinistico Vallo di Diano, Gruppo Speleo Vespertilio CAI Bari, Centro Altamurano Ricerche Speleologiche, Gruppo Speleologico Castel di Lepre, Gruppo Speleologico CAI Napoli.

Autore dell'articolo: Monica Di Mauro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*