IL CAMMINO DELLA SALERNITANA: SI COMINCIA ALL’ARECHI CON IL PESCARA

La nuova serie B è nata ieri sera ad Ascoli intorno all’ora di cena. In pochi secondi il cervellone della Lega ha elaborato il calendario della nuova stagione che sarà quella del campionato numero 90 per la seconda categoria nazionale. Si comincia venerdì 23 agosto con l’anticipo tra il Pisa ed il Benevento, mentre il giorno successivo scenderanno in campo le altre squadre. La Salernitana esordirà all’Arechi contro il Pescara. Per il secondo anno di fila la squadra granata debutterà tra le mura amiche. Lo scorso anno fu zero a zero con il Palermo, una delle grandi favorite del campionato. Il Pescara, allenato dall’esordiente Zauri, è una delle possibili outsider e non nasconde le sue ambizioni di inserirsi nella lotta al vertice ed è stato anche l’ultimo avversario nella scorsa regular season per la Salernitana che riparte da dove aveva finito visto anche che alla seconda giornata se la vedrà col Cosenza. Il derby col Benevento arriverà, come l’anno scorso, molto presto. Dopo la sosta del primo fine settimana di settembre, infatti, al ritorno in campo ci sarà la sfida tra granata e sanniti all’Arechi. Appuntamento per il 14 settembre, salvo cambiamenti di data. Granata in trasferta a Trapani nel giorno di San Matteo, mentre il primo turno infrasettimanale vedrà Ventura nei panni di ex visto che all’Arechi, il 24 settembre, arriverà il Chievo, squadra allenata per quattro gare appena nella scorsa serie A dal tecnico genovese. Sono cinque le squadre del campionato cadetto che Ventura ritroverà come ex. Oltre al Chievo, sono Entella, Pisa, Venezia e Spezia. Alla sesta giornata la Salernitana ritroverà il grande ex, Breda, rimasto sulla panca del Livorno, mentre alla settima arriverà all’Arechi il Frosinone di Nesta. Altra sosta e poi ritorno in Laguna per un’altra sfida da ex per Ventura contro il Venezia. Perugia in casa, Pisa, ex squadra anche di Cerci, in trasferta, nel secondo turno infrasettimanale, Entella in casa e Cremonese fuori. Nuova sosta e ripartenza con un derby, stavolta esterno, contro la Juve Stabia dell’ex Di Gennaro. Novembre si chiuderà con la gara interna con l’Ascoli, mentre il dicembre infuocato si aprirà con la trasferta di Cittadella, seguita dal match interno col Crotone e dalla trasferta di Empoli. A Santo Stefano all’Arechi arriverà il Pordenone, mentre il 29 dicembre si chiuderà il girone di andata con la trasferta di La Spezia. Seguirà la pausa invernale e poi la lunga volata verso il mese di maggio quando la stagione regolare si chiuderà e cominceranno playoff e playout.

Autore dell'articolo: Nicola Roberto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*