LA VIA CRUCIS DEL VICINANZA. ENNESIMO ALLARME BOMBA

E siamo a cinque. Se solo si considera l’avvio di questo anno scolastico. Per cinque volte gli alunni della scuola elementare Vicinanza sono stati costretti a lasciare le proprie aule per un presunto allarme bomba, manco a dirlo poi rivelatosi falso. Ovviamente giuste le disposizioni dei vertici del palazzo di Giustizia che devono ottemperare a quanto previsto dalle disposizioni di sicurezza, ma altrettanto giusta la stanchezza ed il disagio di alunni, che oggi sotto la pioggia hanno dovuto attendere il rientro dell’allarme e dei genitori che preferirebbero sapere i loro figli al sicuro tra le aule scolastiche. Ed è per questo che ad attendere l’apertura definitiva della cittadella giudiziaria non ci sono solo avvocati e magistrati e tutto il mondo che ruota attorno al sistema giustizia di Salerno, ma anche i piccoli alunni che subiscono la convivenza con il tribunale anche un altro disagio. Il cortile in comunione dovrebbe essere lasciato ai ragazzi come spazio per le attività fisiche ed invece i bambini fanno palestra in un’aula mentre avvocati e magistrati parcheggiano tranquillamente..

Autore dell'articolo: Marcello Festa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*