L’EX REAL POLVERIFICIO BORBONICO DI SCAFATI ENTRA A FAR PARTE DEL “GRANDE PROGETTO POMPEI”

Negli uffici della Soprintendenza di Pompei è stata perfezionata la consegna al ministero per i Beni e le Attività Culturali e il Turismo del complesso demaniale dell’Ex Real Polverificio Borbonico di Scafati, precedentemente dismessa dal CRA (Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi delle economia agraria, già Istituto Sperimentale Tabacchi) e dalla Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. I verbali sono stati sottoscritti per conto del Mibact dal direttore generale della Soprintendenza Pompei, Massimo Osanna e per conto dell’Agenzia del demanio dal responsabile dei Servizi Territoriali per le Province di Avellino e Salerno, Pierpaolo Russo. La consegna del grande parco di epoca borbonica e dei numerosi manufatti del compendio, spiega una nota, “permetterà, nel quadro del Grande Progetto Pompei e in sinergia con le comunità locali, di restituire alla cittadinanza, agli studiosi e ai turisti una delle aree demaniali di maggiori dimensioni e di maggior pregio storico-culturale e paesaggistico-ambientale e consentirà di realizzare un centro polifunzionale a servizio del sito archeologico pompeiano con uffici, foresterie, sala conferenze-auditorium, sale studio, laboratori, spazi per eventi culturali e mostre e per l’archiviazione organica, la catalogazione, l’esposizione e lo studio dei reperti archeologici”.

 Entra a far parte della CHAT di TV Oggi Salerno


NOTE SUI COMMENTI
L'area dei commenti vuole fornire agli utenti di questo sito la possibilità di esprimere la propria opinione su vari argomenti.
Questo però deve avvenire nel pieno rispetto del vivere civile e del buon gusto.
Pertanto è assolutamente vietato inserire messaggi dal contenuto minaccioso, insultante, diffamatorio, ingiurioso, osceno, volgare, offensivo, pornografico, sacrilego, sessualmente esplicito o indecente, e ogni quant'altro costituisca di per sé o induca ad atti illeciti, comporti responsabilità civile o che in qualunque altro modo violi qualsiasi legge locale, regionale, nazionale od internazionale.
Ciò nonostante gli amministratori di questo sito non possono essere ritenuti responsabili di come, dove e da chi questo forum viene utilizzato in quanto non sono nella possibilità concreta di esercitare un controllo diretto sugli stessi.
Chiunque però dovesse riscontrare contenuti non in linea con i principi fin qui descritti può segnalarceli all'indirizzo redazione@tvoggisalerno.it per la rimozione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Author: Redazione

6315 stories / Browse all stories

Related Stories »

meteo
Meteo Salerno
#pubblicità#

POP UP BUONO SCONTO