MERCATO: CAPEZZI TORNA, JALLOW AL VICENZA

Con l’ingaggio di Leonardo Capezzi, che torna granata con un contratto triennale dopo un lungo tira e molla, la Salernitana si avvicina alla soglia dei 30 over sotto contratto. Un numero notevole, specie alla luce del fatto che alla Lega B andrà consegnata un elenco di soli 18 over che potranno essere schierati in campionato e che il mercato chiuderà i battenti il giorno cinque del mese di ottobre. Siamo quasi alle battute finali, insomma, e la Salernitana è ferma alla cessione di Jallow, che porterà nelle casse del club mezzo milione di euro, somma inferiore a quella spesa per l’acquisto del gambiano dal Chievo nel gennaio 2019, ma, in ogni caso, sufficiente per evitare una minusvalenza in bilancio. Di certo, l’ex Cesena a Salerno non è esploso, non si è consacrato, non è sbocciato. Mettiamola come si vuole, ma su Jallow la Salernitana aveva puntato forte, investendo anche una bella cifra e l’operazione si è rivelata tecnicamente un flop. Non da meno è il caso di Marco Firenze, ripudiato ben presto da Ventura, scaricato anche dal Venezia ed in attesa di sistemazione, nonostante un altro biennio di contratto garantito dalla Salernitana. Pareva abbastanza avviata la trattativa per il prestito di Orlando alla Juve Stabia, per la quale manca ancora l’ufficialità. Galeotafiore avrebbe dovuto raggiungere Foggia insieme a Kalombo, ma l’addio di Capuano ai dauni potrebbe far saltare i piani. La questione più spinosa riguarda Micai, passato da titolare ad escluso eccellente. Anche Fella, Cernigoi, Migliorini sono over e, come tali, sono in bilico. Di sicuro, il sei ottobre, quando si dovrà stilare la lista definitiva da presentare alla Lega, la Salernitana potrebbe essere costretta ad esclusioni pesanti perchè potrebbe rinunciare alle prestazioni di alcuni tesserati che resterebbero in ogni caso a libro paga. Preso Capezzi, potrebbe tornare anche Andrè Anderson, che è ancora under e, dunque, non andrebbe, almeno lui, in lista. Stesso discorso nel caso in cui dovesse concretizzarsi l’approdo in granata del centrocampista Benjamin Woodburn, classe ’99. Resta molto da fare per sfoltire la rosa e completarla, dandole un senso logico e tecnico.

Autore dell'articolo: Nicola Roberto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*