MERCATO: SOLO SVINCOLATI O ESTERO

Si è chiuso con tre arrivi e sette cessioni il mercato di riparazione della Salernitana. Il più povero dell’era Fabiani da quando è a Salerno. Via Cicerelli, Kadi, Gatto, Rizzo, Perico, Rodriguez ed Alex. Dentro Palombi, Tiago Casasola e Monaco. Il club granata ha comunque tre posti liberi nella lista over che potrebbero essere colmati dai senza contratto. Gli svincolati, tanto per intenderci. Occhio al regolamento, però: è consentito ingaggiare solo due svincolati al termine della sessione di mercato. Un’interpretazione valida, differenziando quella estiva dall’invernale, consentirebbe alla Salernitana – che in questo torneo ha già preso dopo il gong Rizzo e Cicerelli, poi Popescu con deroga – di contrattualizzare ancora uno o due calciatori. Non sembrerebbero esserci ostacoli, insomma. Fabiani valuterà alcuni stranieri, in Italia c’è poca roba. Si vedrà. Anche questo escamotage però ha un termine. Scade, infatti, il 28 febbraio prossimo il termine per ingaggiare chi ha risolto il precedente vincolo entro il 31 gennaio. Fino al 31 marzo, invece, sarà possibile integrare solo chi è libero dal 1 luglio 2017.

Occhio anche a possibili cessioni nel mese in corso. Fino al massimo al 28 febbraio, infatti, possono essere ceduti giocatori in alcuni mercati esteri. Un po’ come accadde con Denilson Gabionetta nel 2016. Un’ipotesi a dir poco peregrina considerate le “zavorre” granata che non si è riuscite a scaricare in madre patria. Sarà comunque ed eventualmente possibile farlo in Svizzera (fino al 15 febbraio), in Romania (fino al 19), in Russia (fino al 24), mentre in Bulgaria e Polonia fino al 28 febbraio. In Svezia fino al 31 marzo, addirittura. Ancor più difficile dirottare qualcuno in Argentina (chiusura il 6 febbraio), Cina (28 febbraio), Giappone (30 marzo), Brasile (2 aprile) o Stati Uniti (1 maggio). Eppure proprio dalla Mls americana l’anno scorso giunsero opportunità per Della Rocca.

Autore dell'articolo: Eugenio Marotta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*