MILITARE SALERNITANO SI SUICIDA A PALAZZO GRAZIOLI

In caporal maggiore dell’esercito inquadrato nell’operazione Strade Sicure, Enrico De Mattia, si è tolto la vita ieri a Palazzo Grazioli, la residenza romana di Silvio Berlusconi.
Durante il turno pomeridiano, intorno alle 15, il 25enne originario di Angri e proveniente dal 1/o Reggimento Granatieri di Sardegna, sarebbe entrato in un bagno del palazzo portando con sè la pistola d’ordinanza e si sarebbe sparato in testa. Non si conoscono, al momento, le motivazioni che hanno condotto il caporal maggiore De Mattia all’insano gesto. Intanto, il ministro della Difesa, Elisabetta Trenta, dal suo profilo Twitter ha espresso il suo cordoglio: «Esprimo la mia più sentita vicinanza alla famiglia in questo momento di dolore», scrive Trenta.

Autore dell'articolo: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*