MOVIDA IN CRISI A SALERNO. LA NIGHTLIFE SI ACCENDE IN PROVINCIA –

Le ragioni della crisi. La movida che da Salerno prende la strada della provincia. A Cava e Nocera Inferiore soprattutto. La chiusura di alcuni locali storici, i cambi di tendenze. Le restrizioni della city. Alcuni storici gestori della nightlife salernitana hanno tirato un bilancio sull’attuale momento del by-night salernitano. Nel mirino la difficoltà dei parcheggi, i costi degli stessi, gli orari di chiusura della musica live olter alle norme eccessivamente restrittive adottate che rischiano di soffocare gli imprenditori della notte. I recenti sigilli di alcuni storici locali notturni di Salerno hanno fatto il resto. A margine, il fenomeno

delle luci d’artista viene considerato come cornice che non incide sul flusso del popolo della notte. Maurizio Pastore e Roberto Iannelli hanno dato una loro versione della crisi che rischia di attanagliare il by-night salernitano.

Autore dell'articolo: Eugenio Marotta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*