NASCONDEVA L’EROINA ALL’INTERNO DI UN MURO, ARRESTATO 35ENNE NIGERIANO

Un nigeriano 35enne E.L. è stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. A seguito di un’intensa attività informativa sul territorio i Carabinieri hanno avuto notizia di un nigeriano orbitante fra Via dei Greci e Capezzano, probabilmente dedito allo spaccio di droghe pesanti.

I militari hanno così organizzato un servizio di osservazione e controllo nella zona, individuando un soggetto dall’apparenza furtiva e dai movimenti sospetti, che veniva subito bloccato su Via dei Greci. L’atteggiamento molto nervoso ha indotto i Carabinieri a perquisirlo, senza esito in prima battuta. Il soggetto è stato quindi lasciato libero di circolare, ma sempre sotto osservazione a distanza.

La strategia ha dato esito positivo, poiché il nigeriano, innervosito dal controllo, si è recato a Capezzano presso la propria dimora, dirigendosi quindi verso un anonimo muro di mattoni. Intorno alle 21 del 3 febbraio scorso i Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Salerno hanno tratto in arresto. Da un’intercapedine di tale manufatto, infatti, il 35enne estraeva un involucro e veniva quindi nuovamente bloccato dai Carabinieri: si trattava di un calzino da uomo con all’interno 11 ovuli di eroina per 105 grammi circa di sostanza. Il soggetto è stato anche portato presso il locale Ospedale al fine di controllare che non occultasse altri ovuli all’interno del corpo, con esito negativo. Lo stupefacente è stato sequestrato unitamente a 9000 euro ed il nigeriano è stato associato alla Casa Circondariale in attesa del giudizio di convalida.

Autore dell'articolo: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*